Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GIUFFRÉ

0 prodotti


Con Giuffrè e-learning nasce la migliore formazione on line dedicata ai professionisti del diritto.
Arricchisci la tua preparazione e ottimizza il tuo tempo: puoi contare su un’ampia scelta di corsi on line aggiornati, tutti accreditati dal Consiglio Nazionale Forense e tenuti da docenti esperti della materia, da seguire quando e dove vuoi.
Da oggi con Giuffrè e-learning ti distingui e accresci la tua professionalità

  • PRESENTAZIONE
  • Crediti formativi
  • Tutorial
  • Catalogo Legale
  • Catalogo Fiscale
  • Docenti
  • Modalità di acquisto
  • Offerte
Presentazione

Con Giuffrè e-learning nasce la migliore formazione on line dedicata ai professionisti del diritto e delle materie fiscali.
Arricchisci la tua preparazione e ottimizza il tuo tempo: puoi contare su un'ampia scelta di corsi on line aggiornati e tenuti da docenti esperti della materia, da seguire quando e dove vuoi.
Da oggi con Giuffrè e-learning ti distingui e accresci la tua professionalità

Crediti obbligatori
Tutti i corsi sono accreditati dal Consiglio Nazionale Forense dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Crediti per area di specializzazione
Corsi base e corsi avanzati che coprono le principali Aree di Specializzazione

Crediti formativi

I corsi on line Giuffrè e-learning sono tutti accreditati dal Consiglio Nazionale Forense e dall’ CNDCEC e ti consentono di accumulare crediti formativi obbligatori come da Regolamento C.N.F. del 13 luglio 2007 e da Regolamento CNDCEC, modificato il 17 dicembre 2009 sulla formazione continua.

AVVOCATI: dal Regolamento del C.N.F.: "Ogni Avvocato deve conseguire nel triennio almeno n. 90 crediti formativi, di cui almeno n. 20 crediti formativi debbono essere conseguiti in ogni singolo anno formativo.
Almeno n. 15 crediti formativi nel triennio devono derivare da attività ed eventi formativi aventi ad oggetto l'ordinamento professionale e previdenziale e la deontologia.
La partecipazione agli eventi formativi sopra indicati attribuisce n. 1 credito formativo per ogni ogni ora di partecipazione, con il limite massimo di n. 24 crediti per la partecipazione ad ogni singolo evento formativo."

Con la Circolare 7-C-2011 il Consiglio Nazionale Forense ha disposto la riduzione dei crediti formativi annui obbligatori per il triennio 2011/2013 in complessivi 75 crediti, di cui 15 nelle materie di deontologia/ordinamento/previdenza.

COMMERCIALISTI: dal Regolamento del CNDCEC, art. 5: "Per l’assolvimento dell’obbligo di formazione l’iscritto all’albo è tenuto a: Acquisire 90 crediti formativi professionali in ciascun triennio formativo, con un minimo di 20 crediti annuali di cui almeno 3 crediti devono derivare da attività formative aventi ad oggetto l'ordinamento, la deontologia, le tariffe e l’organizzazione dello studio professionale; tramite le attività di formazione a distanza gli iscritti possono acquisire un massimo di 15 crediti formativi annuali; è concessa facoltà alle iscritte, nei primi due anni successivi al parto, di acquisire fino a 30 crediti formativi annuali tramite attività di formazione a distanza.”
Con la Circolare n. 1/2011, il CNDCEC ha confermato il numero di crediti formativi professionali da conseguire nel triennio 2011-2013 e la relativa ripartizione.

I CORSI ELEARNING GIUFFRE’: La partecipazione ad ogni corso on line Giuffrè e-learning ti permette di conseguire un credito per ogni ora di lezione.

L'effettiva erogazione dei crediti formativi è subordinata all'esito positivo delle verifiche di presenza e delle domande di merito, nonché al superamento del questionario finale. Le verifiche e le domande compariranno a video, ad intervalli casuali, durante la fruizione del corso on line .

Il questionario finale è composto da dieci domande a risposta singola.
E' considerato superato il questionario a cui sono state date il 60% di risposte corrette (6 su 10).

Superato il questionario con esito positivo, l'utente avrà  a disposizione l'attestato di frequenza. Che potrà essere scaricato e presentato all'Ordine di appartenenza per la convalida dei crediti formativi.
L'attestato contiene i dati dell'utente, i crediti formativi acquisiti e la data di ottenimento dei crediti.
Tutorial

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Catalogo legale
Scarica il catalogo integrale in Pdf

Titolo
Area d'interesse
Relatore
Prezzo
LE LOCAZIONI ABITATIVE E AD USO DIVERSO
Proprietà, locazioni e condominio
Maurizio De Tilla
Il videoseminario a cura di uno dei massimi esperti in materia di locazioni e condominio si occupa dei soggetti stipulanti, della locazione in condominio; delle obbligazioni del locatore e del conduttore, della risoluzione del contratto e risarcimento.
...scopri di più
LOCAZIONI. RESPONSABILITà DEL LOCATORE E DEL CONDUTTORE. QUESTIONI CONTROVERSE
Proprietà, locazioni e condominio
Maurizio De Tilla
Il videoseminario a cura di uno dei massimi esperti in materia di locazioni e condominio si occupa dei soggetti stipulanti, della locazione in condominio; delle obbligazioni del locatore e del conduttore, della risoluzione del contratto e risarcimento.
...scopri di più
IL CONTENZIOSO LAVORISTICO E LA CERTIFICAZIONE. AGG. ALLA L. N. 183/2010
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Michele Tiraboschi
Il videoseminario evidenzia i dati del contenzioso lavoristico, caratterizzato da un tasso di litigiosità particolarmente alto per soffermersi, quindi, sull’istituto della certificazione, previsto dalla riforma Biagi proprio al fine di ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro, illustrandone le ipotesi di utilizzo, gli effetti giuridici, i rimedi giurisdizionali, anche alla luce della prassi applicativa e dei disegni di riforma.
...scopri di più
IL CONTRATTO DI AGENZIA: DETERMINAZIONE DELL'INDENNITA' SECONDO L'ART. 1751 C.C.
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Franco Toffoletto
L’indennità di cessazione del rapporto costituisce indubbiamente uno degli istituti più importanti sul piano della tutela dell’agente, e, al tempo stesso, uno degli aspetti maggiormente critici e problematici nell’ambito del rapporto di agenzia. La materia è, infatti, caratterizzata da una notevole complessità derivante dalla successione di molteplici interventi normativi sia di fonte nazionale che comunitaria e oggetto di una moltitudine di pronunce giurisprudenziali, peraltro non di rado discordanti.
...scopri di più
AVVOCATI 2.0, SITI WEB, FACEBOOK, PRIVACY E AVVOCATURA
Professione
Giovanni Ziccardi
Il videocorso illustra lo stato attuale delle nuove tecnologie che possono essere utilizzate con profitto dal professionista del diritto, con particolate attenzione ai sistemi di social network, ai Blog, alle problematiche giuridiche connesse e alla tutela della privacy e della sicurezza.
...scopri di più
L'AVVOCATO, INTERNET E LA DEONTOLOGIA
Professione
Giovanni Ziccardi
Il videocorso espone il percorso di avvicinamento ad Internet e alle nuove tecnologie che hanno avuto i professionisti del diritto italiani. Dalle prime “apparizioni” sul Web ad un uso più strutturato e professionale del sito, sino ai primi problemi deontologici correlati alla presenza in rete, all’offerta di prestazioni professionali e consulenze online sino all’utilizzo avanzato delle nuove tecnologie.
...scopri di più
LA PROCEDURA DI RISARCIMENTO DIRETTO DOPO C. COST. N. 180/2009
Responsabilità civile e assicurazioni
Marco Bona
Il videoseminario analizza la procedura di risarcimento diretto, il campo d’applicazione, l’operatività, i dubbi interpretativi e di legittimità, prima e dopo la pronuncia della Corte costituzionale che, con la sentenza 19 giugno 2009 n. 180, ha sancito il “carattere alternativo” della procedura stessa. Pertanto il danneggiato resta libero di scegliere se agire nei confronti del responsabile civile e della compagnia assicuratrice di quest’ultimo o esperire l’azione diretta contro il proprio assicuratore.
...scopri di più
SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI: NORME E PROCESSO DOPO LA RIFORMA (L. 54/2006)
Famiglia e successioni
Francesca Maria Zanasi
Il videoseminario affronta il merito e la procedura della separazione consensuale e giudiziale tra i coniugi con un taglio pratico, ideale per chi si voglia avvicinare al diritto della famiglia. Ripercorre gli aspetti principali della materia: dalla fase iniziale delle trattative di mediazione tra i coniugi ai provvedimenti definitivi, analizzando nel dettaglio l’iter processuale con tutti gli scenari ipotizzabili anche alla luce della giurisprudenza più recente. Al centro dell’interesse sempre l’affidamento dei minori, cui conseguono anche aspetti di valore economico e patrimoniale.
...scopri di più
ESAME INCROCIATO: REGOLE E STRATEGIE
Penale e processo
Ettore Randazzo
Nonostante sia pacificamente riconosciuto che la cross examination costituisca una delle fasi determinanti nell’esercizio della funzione difensiva nel processo penale odierno, il Legislatore ha dedicato a questo momento cruciale solo poche e scarne norme. Il deficit di chiarezza di esse e, soprattutto, l’approccio giurisprudenziale prevalentemente “resistente” alle novità, hanno prodotto un diritto vivente lontano dalle previsioni del nostro codice. Questo corso fornisce indicazioni pratiche sotto il profilo strategico e deontologico.
...scopri di più
IL DIVORZIO: NORME E PROCESSO DOPO LA RIFORMA (L. 54/2006)
Famiglia e successioni
Francesca Maria Zanasi
Il videoseminario è funzionale all’analisi dei casi concreti di divorzio. Le slide ripercorrono il contesto normativo nato dalla consapevolezza che la famiglia non vada tutelata in astratto, ma in quanto formazione sociale, sino a che le personalità individuali trovino in essa ragioni di sviluppo e non di degradazione. In questo quadro s’inserisce il divorzio come bilanciamento tra due valori: quello della persona fondata sulla libertà (consentendo al singolo di sciogliersi da un vincolo diventato insostenibile) e quello della famiglia fondata sul matrimonio (sancendo che il rapporto matrimoniale non si può sciogliere se non nei casi e nei modi previsti dalla legge). Il corso illustra i principi dell’istituto, la sua applicazione pratica, dalla fase delle trattative sino alla sentenza, nonché le interpretazioni dottrinali e gli orientamenti giurisprudenziali in merito.
...scopri di più
LE STRATEGIE DIFENSIVE NEL PROCEDIMENTO
Penale e processo
Ettore Randazzo
Le decisioni strategiche operate dal difensore nella fase procedimentale hanno notevole importanza in quanto destinate ad avere ripercussioni per l’intero corso della vicenda giudiziaria. Questo corso fornisce utili consigli pratici sulle scelte da operare con particolare riferimento alle strategie prima e dopo la misura cautelare, personale o reale, e all’opportunità e modalità di svolgimento delle indagini difensive.
...scopri di più
I RAPPORTI DEL DIFENSORE CON I SOGGETTI PROCESSUALI
Professione
Ettore Randazzo
Una delle tematiche più rilevanti per l’avvocato attiene alle regole di condotta da osservare nel rapporto con gli altri. Dal primo incontro con il proprio assistito fino alla conclusione del processo, infatti, il ruolo del difensore è anzitutto connotato da una fitta attività relazionale. Questo corso offre indicazioni su come affrontare con correttezza e professionalità, senza rinunciare ad ottenere risultati proficui, i rapporti con l’assistito, con i colleghi, con gli ausiliari della difesa, con i magistrati e con la stampa.
...scopri di più
LA SIMULAZIONE NEI RAPPORTI CON I TERZI ED IL PROBLEMA DELLA PROVA
Obbligazioni e contratti
Mauro Criscuolo
Il videoseminario offre una rappresentazione aggiornata della problematica della simulazione, che è a cavallo tra il diritto sostanziale e quello processuale. Si esaminano sia i profili sostanziali attinenti alla posizione dei terzi, pregiudicati o avvantaggiati dalla simulazione e soprattutto il tema della prova, atteso che la disciplina del codice civile è diversa a seconda che la stessa sia fatta valere dalle parti o dai terzi.
...scopri di più
IL TRUST NEL DIRITTO DI FAMIGLIA
Famiglia e successioni
Mariagrazia Monegat
Il tema del corso riguarda il trust nel diritto di famiglia. Si tratta, pertanto, dell’autonomia negoziale dei coniugi e della possibilità di utilizzare strumenti negoziali nuovi e atipici. In particolare, viene esaminato l'istituto del trust, di origine anglosassone, che da qualche anno si è affermato anche nel nostro Paese, procedendo, per meglio comprenderne gli effetti, ad un raffronto con un istituto previsto nel nostro ordinamento, il fondo patrimoniale per la famiglia, che presenta caratteristiche analoghe. Si esaminano, infine, alcune applicazioni che dello strumento trust sono state realizzate nell’ambito di accordi di separazione e di divorzio.
...scopri di più
I CONTRATTI A DISTANZA
Obbligazioni e contratti
Emilio Graziuso
La tutela dei consumatori nei contratti a distanza è uno degli argomenti più attuali del nostro panorama giuridico. I contratti a distanza prevedono alcune particolarità: lo status giuridico dei contraenti, gli obblighi di informazione contrattuale gravanti sul professionista ed il diritto di recesso. Questo corso on line analizza la disciplina dei contratti a distanza, che appare quantomai interessante non solo per l’impatto dirompente nel sistema generale del contratto ma anche sotto un profilo applicativo.
...scopri di più
DECRETO LEGISLATIVO 231/01: UNA NUOVA FORMA DI RESPONSABILITà PENALE?
Penale e processo
Claudio Bossi
Il decreto legislativo 231 ha profondamente innovato i principi della responsabilita' della persona giuridica. E' stata introdotta una nuova forma di responsabilita' della persona giuridica, definita “amministrativa” e assimilata alla responsabilità penale. Questo corso on line, accanto al quadro normativo e ai principi del decreto legislativo 231, si sofferma sui presupposti per l’attribuzione di responsabilità, sui nuovi strumenti e sugli organi introdotti, nonché sulle modalità di accertamento e sul regime sanzionatorio.
...scopri di più
L'ABUSO DEL DIRITTO
Obbligazioni e contratti
Gaetano Tasca
Il corso analizza un tema di grande attualita' ed interesse per gli avvocati: l’abuso del diritto, di cui non esiste nel nostro ordinamento una norma che lo definisca. Ci si sofferma, attraverso una panoramica trasversale, sull’abuso del diritto nella materia contrattuale, nell’esecuzione del contratto, nell’ambito societario, per poi esaminare le questioni di diritto tributario, nelle quali ormai l’abuso rientra in fattispecie elusiva ben delineata in recenti pronunce della Suprema Corte.
...scopri di più
LA CONSULENZA TECNICA NEL PROCESSO CIVILE
Civile e processo
Marco Rossetti
La ctu è strumento indefettibile nel processo civile e in molti altri tipi di processo. Il corso analizza chi è il ctu, quali sono i suoi compiti, i suoi poteri e le sue responsabilità per poi soffermarsi sugli aspetti dinamici della ctu, in particolare sui tipi di quesiti che possono essere posti al consulente, sulle modalità tecniche di svolgimento e sulle nullità cui l’attività del ctu può andare incontro.Infine, vengono esaminate la liquidazione del compenso al ctu e l’impugnazione dei relativi provvedimenti giurisdizionali.
...scopri di più
LA TUTELA CAUTELARE NEL PROCESSO AMMINISTRATIVO
Amministrativo e processo
Giuseppe Morbidelli
Il codice del processo amministrativo dedica numerose norme al procedimento cautelare, che è una forma di tutela quanto mai utilizzata nelle controversie avverso le P.A. La materia, in precedenza, era regolata da disposizioni frastagliate; con il codice, invece, è stata razionalizzata la disciplina sotto vari profili. Il corso, dopo aver richiamato la ratio dell’istituto, ne espone i principi fondamentali; i presupposti sostanziali e processuali dei vari procedimenti cautelari. Viene esaminato, inoltre, il contenuto delle misure cautelari, evidenziando le principali differenze tra processo amministrativo e civile. Il corso si sofferma, altresì, sui rimedi esperibili avverso le ordinanze cautelari, nonché su quelli relativi alla esecuzione delle misure cautelari.
...scopri di più
LE NOVITà DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO: I GRADO, IMPUGNAZIONI E GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA
Amministrativo e processo
Roberto Chieppa
Il corso esamina tutte le novità introdotte al codice del processo amministrativo entrato in vigore il 16 settembre 2010. Ci si sofferma, in particolare, sulla tempistica nella proposizione dei ricorsi e di tutte le altre domande; su tutta la fase del processo amministrativo, dall’istruzione probatoria fino ai termini per la decisione finale. Analoga attenzione viene dedicata ai termini dell’impugnazione per poi analizzare il giudizio di ottemperanza, che risulta profondamente rinnovato e rafforzato a seguito dell’entrata in vigore del nuovo codice.
...scopri di più
I RITI SPECIALI E IL PROCESSO IN MATERIA DI APPALTI
Amministrativo e processo
Roberto Chieppa
Il corso è dedicato a tutti i riti speciali, che sono disciplinati nel libro IV del nuovo codice del processo amministrativo, entrato in vigore lo scorso 16 settembre e delinea sia le ragioni dell’introduzione di tali riti sia le novità previste. Si analizzano, in particolare, il rito in materia di accesso e il procedimento ingiuntivo, il rito avverso il silenzio, il nuovo rito abbreviato in determinate materie, nelle quali è incluso il processo in materia di appalti, che ha tutto un sistema speciale di disciplina che viene analizzata con particolare attenzione.
...scopri di più
UDIENZA DI TRATTAZIONE: ECCEZIONI E PRECLUSIONI
Civile e processo
Antonio Scarpa
Il corso affronta il tema dell’udienza di trattazione, il cui funzionamento consente il funzionamento dell’intero processo civile. Ci si sofferma sull’identificazione del petitum e della causa petendi, cioè gli elementi di individuazione della domanda proposta dall’attore, per poi analizzare quali siano le decadenze e le preclusioni del convenuto ed il contenuto irrinunciabile dell’udienza di trattazione. Si esaminano, infine, le attività consentite alle parti e i poteri spettanti al giudice, in particolare, il problema delle questioni rilevabili di ufficio.
...scopri di più
GLI ORDINI DI PROTEZIONE CONTRO GLI ABUSI FAMILIARI NEL C.C.
Famiglia e successioni
Francesca Maria Zanasi
Il corso analizza gli ordini di protezione contro gli abusi familiari introdotti dalla l. n. 154/01, con la quale il legislatore ha cercato di porre rimedio all’inadeguatezza della tutela giudiziaria delle violenze all’interno del nucleo familiare. Il corso si suddivide in quattro parti: nella prima viene accennata la tipologia degli ordini di protezione, precisata la nozione di abuso familiare e vengono illustrati i presupposti per l’emissione del provvedimento. Nella seconda ci si cala nel contenuto dell’ordine protettivo (dall’ordine di cessare la condotta pregiudizievole, che è la misura principale, alle disposizioni accessorie. Nella terza parte si affrontano gli aspetti processuali, quali competenza del giudice, iter processuale e provvedimento conclusivo. Nella quarta, infine, vengono illustrati dei modelli utili.
...scopri di più
IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO
Civile e processo
Carlo Piana
Il corso focalizza l'attenzione sulla materia del Processo Civile Telematico inteso come diversa modalità di utilizzo dei “servizi” del Tribunale “fisico” nel processo civile “normale” (ordinario, fallimentare, esecutivo, volontaria giurisdizione). Esaminandone i due strumenti fondamentali, il Punto di Accesso (PDA per tutte le attività informative passive di consultazione) e la Posta Elettronica Certificata (PEC per tutte le attività attive, principalmente per il deposito), il corso analizza il PCT come l’insieme di strumenti “mappati” sulle azioni che compongono l’attività quotidiana dell’Avvocato, ma più in generale di tutti gli operatori del sistema giustizia.
...scopri di più
CLAUSOLE ABUSIVE E TUTELA DEL CONSUMATORE
Obbligazioni e contratti
Emilio Graziuso
La disciplina delle clausole abusive costituisce una delle tematiche di maggior attualità ed interesse per gli operatori del diritto. Sotto l’aspetto prettamente civilistico, sono stati introdotti concetti del tutto nuovi, quali, ad esempio, lo status giuridico di consumatore, i criteri del significativo squilibrio e della trattativa individuale, oltre, ovviamente, la stessa definizione di clausola abusiva.Da un punto di vista processuale, invece, sono state previste, quale mezzo di tutela, accanto al rimedio giurisdizionale individuale, l’azione inibitoria ordinaria e cautelare.La disciplina in esame, dato questo suo carattere innovativo, nel corso degli anni è stata fonte di dibattiti dottrinali e giurisprudenziali spesso, tra loro, contrastanti, per dirimere i quali sono intervenute, in merito a taluni aspetti, anche le Sezioni Unite.
...scopri di più
PROCESSO PENALE MINORILE E STRATEGIE DI DIFESA DEL MINORE
Penale e processo
Claudio Bossi
Il corso tratta il tema della difesa del minore avanti il Tribunale dei minori. E' un procedimento speciale e particolare per affrontare il quale l’avvocato deve necessariamente avere specifiche competenze. La giustizia minorile con le sue caratteristiche e le specificità delle soluzioni alternative all’emanazione della sentenza di condanna rihiede avvocati che abbiano capacità per approcciarsi al minore con le dovute cognizioni tecniche. Vengono analizzati anche gli strumenti più innovativi introdotti nel sistema dal rito minorile, quali la probation o l’applicazione della giustizia ripartiva, che sta diventando un vero metodo alternativo alla soluzione della controversia giudiziale.
...scopri di più
L'OPPOSIZIONE A DECRETO INGIUNTIVO
Civile e processo
Rosaria Giordano
Nel corso si affronta il tema dell’opposizione a decreto ingiuntivo, esaminando le diverse problematiche, che sin dalla costituzione in giudizio delle parti, si pongono, sia in relazione all’esercizio dei poteri processuali sia con riguardo al riparto dell’onere probatorio sia rispetto alla concessione dei provvedimenti ex artt. 648-649 c.p.c. Ci si sofferma, inoltre, su un argomento di rilevante attualità ovvero il coordinamento tra il giudizio di opposizione e la procedura di mediazione obbligatoria delle controversie in materia civile, secondo le recenti disposizioni del decreto n. 28/2010, entrato in vigore nel marzo 2011.
...scopri di più
IL PROCEDIMENTO SOMMARIO DI COGNIZIONE
Civile e processo
Paolo Porreca
Si analizza il procedimento sommario di cognizione, che costituisce una delle principali novità introdotte dalla riforma del processo civile di cui alla legge n. 69/2009. Il corso è articolato in tre parti e si esaminano i lineamenti generali del procedimento e l’ambito applicativo; l’introduzione e la decisone del procedimento e, infine, vi si sofferma sulle impugnazioni. Si dà conto di tutte le opinioni della dottrina e della giurisprudenza (sia di primo che di secondo grado) che sinora si è pronunciata, nonché di tutte le indicazioni contenute nei protocolli dei singoli fori.
...scopri di più
MULTE AUTOMATICHE E PROCEDURA DI ACCERTAMENTO (ART. 142 C.D.S)
Amministrativo e processo
Fabio Dimita
Il corso affronta il tema delle sanzioni ex art. 142 Codice della strada, ovvero quelle sanzioni comminate per eccesso di velocità e della relativa procedura di accertamento. Ci si sofferma, in particolare, sulla normativa di riferimento, che deve essere conosciuta sia dagli organi accertatori sia dagli avvocati, che devono capire come possono invalidare o sollevare l’illegittimità del verbale di contestazione.
...scopri di più
LA VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI ALLA LUCE DEL CODICE DEL TURISMO
Obbligazioni e contratti
Emilio Graziuso
Il corso affronta la vendita dei pacchetti turistici e tutte le relative problematiche, che oggi sono di particolare attualità, in quanto con il recente intervento del codice del turismo (entrato in vigore il 21/6/11) la materia e' stata in parte confermata, in parte modificata ed in parte innovata. Basti pensare alla novità fondamentale della normativizzazione della fattispecie, di creazione giurisprudenziale, del danno da vacanza rovinata. Vengono inoltre analizzati tutta una serie di profili della disciplina: l’ambito soggettivo ed oggettivo di applicazione del contartto, la forma e gli obblighi di informazione, nonché le singole fattispecie contrattuali.
...scopri di più
IL DECRETO SULLA RIDUZIONE E SEMPLIFICAZIONE DEI RITI
Civile e processo
Paolo Porreca
Il corso ha ad oggetto il decreto legislativo 1° settembre 2011 n. 150, la cd semplificazione dei riti.L’analisi si soffermerà su quattro aspetti fondamentali del decreto: il primo è la disciplina generale, le altre tre sono le parti in cui si disciplina la riconduzione di tutte le fattispecie previste dalla legislazione speciali ai tre modelli fondamentali che sono il procedimento sommario, quello ordinario di cognizione e il rito del lavoro. Verranno esaminate le differenze con la disciplina previgente ed i punti di continuità.
...scopri di più
DEONTOLOGIA E STRATEGIA DELLE INDAGINI DIFENSIVE
Professione
Ettore Randazzo
Le indagini difensive costituiscono un momento estremamente importante della strategia, quantomai accompagnata dalla deontologia, del difensore nel processo penale. Appronfondirne le tematiche per tentare di risolverle sia sotto l'aspetto strategico che deontologico, è l'oggetto di questo video-corso.
...scopri di più
GLI APPALTI SOTTO SOGLIA NEI SETTORI SPECIALI
Amministrativo e processo
Giorgio Lezzi
Nel videocorso si affrontano i profili di maggiore interesse concernenti le modalità di affidamento dei contratti riconducibili ai settori speciali, come desumibili dalle disposizioni recate dal Codice dei contratti e dal relativo Regolamento di attuazione. Lo scopo è fornire una risposta ai numerosi dubbi interpretativi ed applicativi che gli operatori del settore si trovano quotidianamente ad affrontare nell’ambito di una disciplina soventemente interessata da diversi – e fra loro spesse volte contrastanti – orientamenti giurisprudenziali.
...scopri di più
LA RESPONSABILITà MEDICA. LA COLPA E IL NESSO DI CAUSALITà
Responsabilità civile e assicurazioni
Marco Rossetti
Il corso focalizza l'attenzione sulla materia della responsabilità medica che negli ultimi anni ha conosciuto un incremento delle controversie giudiziali. Si analizzano i criteri di accertamento della colpa e il nesso di causalità fra condotta del medico (commissiva od omissiva) e il danno lamentato dal paziente.
...scopri di più
LA RESPONSABILITà MEDICA. IL DANNO. IL CONSENSO INFORMATO
Responsabilità civile e assicurazioni
Marco Rossetti
Il corso analizza le più frequenti fattispecie di danno portate all’esame della giurisprudenza in tema di colpa medica; in particolare focalizza l’attenzione sul danno iatrogeno, sul danno da perdita di chance, su quello da nascita indesiderata e su quello da trasfusione. Completa la lezione l’esame dell’obbligo del medico di informare il paziente che negli ultimi anni ha costituito l’aspetto più importante dell’evoluzione normativa, giurisprudenziale e dottrinaria in tema di responsabilità medica.
...scopri di più
QUESTIONI PROCESSUALI DEL CONTENZIOSO IN MATERIA DI LOCAZIONI
Proprietà, locazioni e condominio
Antonio Scarpa
Il corso analizza i profili processuali riguardanti la materia locatizia. Viene prestata particolare attenzione al procedimento per convalida di sfratto per morosità e relativa sanatoria e alla procedura di opposizione. Inoltre si individua l’ambito di applicazione del rito locatizio, nonché le ipotesi di cumulo fra le domande soggette al rito ex art. 447 bis del codice di procedura civile e il rito ordinario. Completa la lezione una disamina della procedura per la risoluzione delle controversie riguardanti lo sfratto per finita locazione alla prima scadenza.
...scopri di più
LE PROCEDURE DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI DI PROGETTAZIONE
Amministrativo e processo
Danilo Tassan Mazzocco
In questo videocorso esamineremo il corpo di regole applicabili alle procedure di affidamento degli incarichi di progettazione e di quelli aventi per oggetto altre forme di collaborazione tecnico-ingegneristica alla realizzazione di un’opera pubblica. Forniremo un quadro completo, per quanto sintetico, delle principali questioni operative sollevate dalla disciplina esaminata, avendo sempre in mente le esigenze di chi, in questo campo, è chiamato a prestare assistenza legale, a favore delle amministrazioni appaltanti come dei professionisti, società di engineering e consorzi stabili di progettazione interessati a rimanere assegnatari di incarichi tecnici ad esito di procedure bandite da soggetti pubblici.
...scopri di più
LE CLAUSOLE NEI BANDI DI GARA E NELLE NORME SUGLI APPALTI PUBBLICI
Amministrativo e processo
Vittorio Italia
Accade spesso agli avvocati che devono occuparsi di qualche controversia sui contratti ed appalti pubblici di trovare, nei bandi di gara o nelle convenzioni, delle clausole che fanno sorgere numerosi e complessi problemi. Si pensi, ad esempio, alle clausole: a regola d'arte, in modo sostanziale, con il criterio più adeguato, in modo appropriato, per assicurare un'effettiva concorrenza. Come si devono interpretare queste clausole? E quando la loro interpretazione ed applicazione sono illegittime, e possono travolgere - come in un effetto domino - tutto il bando, e l'intero appalto? Questo corso risponderà a molte di queste domande.
...scopri di più
LE QUESTIONI PREDIBATTIMENTALI
Penale e processo
Claudio Bossi
Le questioni preliminari, confinate in uno spazio fisicamente e temporalmente assai limitato, spesso sono erroneamente ritenute inutili e fastidiose nel procedere ordinario delle macchina della giustizia.In questa lezione pertanto analizzeremo gli effetti fondamentali che esse possono produrre NELLA e SULLA costruzione del corredo probatorio che le parti pongono a disposizione del giudice. Metteremo inoltre in luce il ruolo dispiegato nel regime dell'ammissibilità e della rilevanza della prova, anche in riferimento, ex. art. 111 Cost., del giusto processo e del contraddittorio pieno tra le parti.
...scopri di più
IL PROCESSO AMMINISTRATIVO DOPO IL CORRETTIVO AL CODICE
Amministrativo e processo
Roberto Chieppa
In questa lezione esporremo le novità apportate al Codice del Processo Amministrativo da parte del decreto correttivo, approvato con d.lgs. 195 del novembre 2011.Tratteremo ogni questione affrontata dalla prima applicazione delle norme del Codice da parte della giurisprudenza.Una particolare attenzione sarà dedicata al giudizio di ottemperanza, il più interessato dal decreto, dal punto di vista sostanziale.Analizzeremo quindi altri tre profili relativi alle prime applicazioni giurisprudenziali: la disciplina delle azioni, l'azione di risarcimento, alcune questioni particolarmente attuali in materia di appalti.
...scopri di più
L'ABUSIVISMO EDILIZIO
Penale e processo
Amministrativo e processo
Daniele Giannini
Questa lezione ha ad oggetto il tema dell'abusivismo edilizio. Si tratta, com'è noto, di un fenomeno illegale che consiste nella costruzione di edifici e manufatti edilizi in violazione delle regole imposte dalla legge. Nell'analisi del tema, si prenderanno le mosse dalla individuazione degli interventi edilizi astrattamente eseguibili e dalla perimetrazione dei titoli abilitativi in materia edilizia. Verranno successivamente affrontati i temi delle sanzioni amministrative, civili e penali in questo caso applicabili, con particolare riferimento al tema della cd.
...scopri di più
DALLE MISURE PRECAUTELARI ALL’UDIENZA DI CONVALIDA
Penale e processo
Giulio Berri
L'argomento delle misure cautelari è tra i più delicati del codice di procedura penale, in quanto l'applicazione di una misura da parte dell'ordinamento incide o sulla libertà dell'individuo o sulla sua piena disponibilità di beni e oggetti, toccando, quindi, diritti costituzionalmente protetti.Il presente lavoro segue un percorso che si sviluppa partendo proprio dalle misure precautelari dell'arresto e del fermo e che culminerà con la celebrazione dell'udienza di convalida.Si è deciso di partire dall'arresto e dal fermo in quanto costituiscono le prime condizioni anticipatrici di quelle misure che poi condurranno, con diverse gradazioni, alla limitazione della libertà personale dell'indagato.
...scopri di più
IL CONTRATTO DI MEDIAZIONE IMMOBILIARE
Obbligazioni e contratti
Emilio Graziuso
Negli ultimi anni, come dimostra la giurisprudenza, abbiamo assistito ad un sensibile e costante aumento del contenzioso concernente il contratto di mediazione immobiliare. Il corso entra nel merito della tipologia negoziale in esame focalizzando l'attenzione sulle attività e sulla responsabilità del mediatore, sul diritto alla provvigione e sulle clausole abusive. Si analizzano quindi i profili di maggior criticità che la materia presenta.
...scopri di più
AZIONE DI CLASSE EX ART. 140-BIS CODICE CONSUMATORI
Obbligazioni e contratti
Emilio Graziuso
Il d.l. 24 gennaio 2012 n.1, convertito nella l. 24 marzo 2012 n.27, apporta importanti modifiche all’art. 140 bis cod. cons. il quale disciplina l’azione di classe. Il corso focalizza l'attenzione sia sull’ambito soggettivo-oggettivo di applicazione, sia sugli aspetti processuali. Analizzando la mancata previsione del danno punitivo e gli effetti dell’azione di classe ne vengono esaminate le criticità anche alla luce di un confronto con il sistema americano della Class Action.
...scopri di più
I DECRETI C.D. SVUOTACARCERI
Penale e processo
Stefano Tovani
In questo corso sono analizzate le importanti novità apportate al c.p.p. dalla legge 9/2012 e dalla legge 199/2010.Tali modifiche sono state introdotte con la finalità di ridurre il sovraffolamento penitenziario.Esse hanno inciso principalmente sulla detenzione domiciliare, introducendone una nuova figura per le pene detentive fino a 18 mesi e prevedendo gli arresti domiciliari come ordinario strumento di custodia di coloro che siano stati arrestati in flagranza oppure fermati.Così operando, il Legislatore va a muoversi nell'ottica di deflazionare il ricorso al carcere sia nella fase precautelare sia in quella esecutiva.
...scopri di più
LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO: FLESSIBILTà IN USCITA
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Michele Tiraboschi
Il corso ha ad oggetto la legge di riforma del mercato del lavoro, legge n. 92/2012, nota come Legge Fornero, ed analizza in particolare quei capitoli aventi ad oggetto la flessibilità in uscita. Le modalità di scioglimento del vincolo contrattuale, sia da parte datoriale che del lavoratore, sono oggetto di approfondimento. Particolare attenzione viene dedicata al licenziamento e le conseguenze di quello illegittimo. Fulcro della riforma del lavoro, e oggetto di esaame del videocorso, è l’art. 18 dello statuto dei lavoratori, legge n. 300/1970, oggetto di sostanziale modifica operata appunto dalla legge di riforma del mercato del lavoro. Vengono infine esaminate le nuove norme sulle dimissioni e sulla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.
...scopri di più
LA LEGGE FALLIMENTARE DOPO LE NOVITà DELLA L. N. 134/2012
Società, fallimento e industriale
Mauro Vitiello
Le modifiche scaturite dal d.l. n. 83/12, conv. con mod., in l. n. 134/12, si possono suddividere in 5 categorie: la riforma degli artt. 67 e 69 bis l. fall; l’introduzione di una nuova disciplina del concordato preventivo; la modifica della disciplina degli accordi di ristrutturazione; ci sono poi alcune norme che apportano modifiche trasversali sia alla materia del concordato preventivo che a quella degli accordi di ristrutturazione ed infine la rilevante modifica delle disposizioni penali, andando a toccare la norma di cui all’art. 217 bis l. fall. e introducendo la nuova ipotesi di reato contenuta nell’art. 236 bis, ipotesi che riguarda specificamente il professionista attestatore, figura sulla quale il sistema della soluzione concordata della crisi di impresa si va sempre più imperniando.
...scopri di più
IL REATO DI STALKING
Penale e processo
Francesca Maria Zanasi
Questo corso esamina le norme introdotte dal d.l. 23 febbraio 2009 n. 11, convertito in l. 23 aprile 2009 n. 38. Il Legislatore ha preso atto dell’insufficienza dello strumento penalistico previgente di fronte ai casi di stalking introducendo il nuovo delitto di “atti persecutori” all’art. 612 bis c.p.Con l’introduzione di questo reato il legislatore ha dato segnale di seria intransigenza nei confronti dei colpevoli di un delitto così infamante e anche un riconoscimento di attenzione alle persone offese dal reato. L’innovazione legislativa, infatti, non si è limitata alla nuova fattispecie criminosa ma ha anche previsto un complesso di disposizioni, indirizzate sia a reprimere le condotte persecutorie sia a creare adeguati ed indispensabili strumenti di tutela per le vittime. Si tratta, in particolare, della procedura di ammonimento dello stalker da parte del Questore, del “divieto di avvicinamento” e della comunicazione in materia di armi e munizioni introdotte agli articoli 282-ter e 282-quater c.p.p.
...scopri di più
PRESUPPOSTI DELLA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO E PROCEDIMENTO PREFALLIMENTARE
Società, fallimento e industriale
Mauro Vitiello
Il procedimento prefallimentare, di cui all’art. 15 l. fall., come modificato dal decreto correttivo n. 169/2007, rappresenta la fase finalizzata ad accertare l’esistenza dei presupposti della dichiarazione di fallimento, dalla definizione e disciplina dei quali dipende la c.d. “area della fallibilità”. Accertamento giurisdizionale vuol dire intervento sia del magistrato civile, allo scopo di poter ricostruire il patrimonio del fallito a tutela del ceto creditorio, sia di quello penale, poiché la sentenza dichiarativa di fallimento è elemento costitutivo dei reati previsti dagli artt. 216 ss. l. fall.
...scopri di più
LA NUOVA DISCIPLINA DELLA R.C. AUTO NELLA LEGGE N. 27/2012
Responsabilità civile e assicurazioni
Maurizio Hazan
Il corso focalizza l'attenzione sulle importanti modifiche introdotte dal decreto legge n. 1 del 24 gennaio 2012 alla disciplina dell’assicurazione obbligatoria della r.c. auto; il “decreto liberalizzazioni” interviene su quei numerosi fattori di crisi che ne pregiudicano il buon funzionamento andando anche ad incidere la materia del risarcimento del danno da lesioni personali di lieve entità. Sullo sfondo si coglie l’obiettivo prioritario di consentire un effettivo accesso del pubblico alle coperture assicurative a condizioni di premio (per tutti) sostenibili; di qui l’esigenza di contrastare le principali problematiche che paiono aver invece condotto all’aggravamento degli oneri gestionali del ramo ed al progressivo aumento delle tariffe: il costo dei sinistri ed il diffondersi delle frodi.
...scopri di più
LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE
Obbligazioni e contratti
Valerio Pandolfini
Il contratto di compravendita occupa una posizione di primaria importanza nell'ambito del commercio internazionale. Gli elementi tipici di internazionalità sono costituti dalla diversa nazionalità delle parti, dal fatto che i beni compravenduti siano situati in un paese diverso da quello nel quale risiedono i contraenti e ancora dalle modalità di conclusione o di esecuzione del contratto. Tale pluralità di criteri di collegamento fa sì che un contratto di compravendita internazionale possa avere punti di contatto anche con molti ordinamenti nazionali diversi. Il corso focalizza quindi l’attenzione sui problemi e risvolti pratici che possono derivare dalla mancanza di una regolamentazione giuridica uniforme, l'obiettivo dell’unificazione del diritto del commercio internazionale, che è stato perseguito mediante vari strumenti è infatti ancora lontano dal suo raggiungimento.
...scopri di più
LE SPESE IN CONDOMINIO
Proprietà, locazioni e condominio
Luigi Salciarini
Il condominio negli edifici costituisce una fattispecie “tipica”, espressamente disciplinata dalla legge che prevede un “sistema” organico di regole, finalizzato ad agevolare la gestione dell’edificio, e nel cui ambito la ripartizione delle spese rappresenta uno degli aspetti più “spinosi”.In particolare, dette regole sono contenute in quattro articoli del codice civile, e comportano aspetti soggettivi (relativi all’individuazione dei soggetti tenuti al pagamento), ed oggettivi (riguardanti le modalità con le quali viene fissata la quota di debito gravante sul singolo). Le problematiche poste coinvolgono anche la validità delle deliberazioni assembleari, e, quindi, l’eventuale giudizio di impugnazione ex art. 1137 c.c. Il quadro che ne deriva è quello di una materia complessa, dalle molteplici implicazioni professionali, ed in grado di suscitare problematiche interpretative, per la comprensione della quale è imprescindibile un approfondimento che sia contemporaneamente teorico ed operativo.
...scopri di più
FILTRO IN APPELLO E ALTRE NOVITà DEL PROCESSO CIVILE
Civile e processo
Rosaria Giordano
Il corso focalizza l'attenzione sul contenuto dell’atto introduttivo del giudizio di appello, sui nuovi mezzi di prova e sul c.d. “filtro” al giudizio di appello introdotto dalla legge n. 134/2012.
...scopri di più
LA COMPETIZIONE TRA PIANI ATTESTATI E ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE
Società, fallimento e industriale
Giovanni La Croce
Nel corso di questo corso sono approfonditi, dopo un breve excursus storico, alcuni temi legati ai piani di risanamento attestati e agli accordi di ristrutturazione alla luce del recente ultimo correttivo introdotto dall’art. 33 del D.L. 83/2012 (c.d. “D.L. sviluppo) convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 184. L’ approccio è di tipo operativo oltre che giuridico, anche se non mancheranno spunti di riflessione interpretativi. Viene, inoltre svolta, un’analisi comparativa dei due strumenti al fine di individuare i confini di un loro utilizzo pratico. Il corso presuppone la conoscenza di massima dei due dettati normativi art. 67, terzo comma let. d), e 182-bis nella loro versione precedente al D.L. 83/2012.
...scopri di più
IL CONCORDATO PREVENTIVO DOPO LA L. N. 134/2012
Società, fallimento e industriale
Valentino Lenoci
In questo corso trattiamo della disciplina del concordato preventivo, profondamente modificato dal c.d. D.L. sviluppo convertito nella legge n. 134/2012. Dopo un’analisi sotto il profilo storico dell’istituto, ci si sofferma sull’approfondimento della struttura esu la finalità della procedura, nonché sulle fasi di svolgimento necessarie (ammissione, approvazione, omologazione e revoca), e su quelle eventuali della risoluzione e dell’annullamento.
...scopri di più
L'ACCERTAMENTO DEL PASSIVO NEL FALLIMENTO RIFORMATO
Società, fallimento e industriale
Salvatore Sanzo
Attraverso questo corso si mira ad assicurare un doveroso aggiornamento sugli sviluppi dei recenti orientamenti giurisprudenziali e dottrinali in materia di verifica ed accertamento del passivo. Vengono approfondite una serie di pronunce giurisprudenziali allo scopo di fissare dei punti fermi circa la corretta lettura delle diverse norme, processuali e sostanziali, che caratterizzano il procedimento di accertamento del passivo. Infine sarà esaminato, alla luce del c.d. decreto sull’agenda digitale, il procedimento di comunicazioni e notificazioni, la verifica in senso stretto del passivo dinnanzi al giudice delegato e l’approccio del curatore al procedimento di verifica.
...scopri di più
STUPEFACENTI: FATTI DI LIEVE TENUITà
Penale e processo
Giulio Berri
Il tema oggetto del presente corso è incentrato sullo studio della natura del fatto di lieve tenuità previsto dal comma 5 dell'art. 73 d.P.R. 309/1990 e sulle conseguenze che tale inquadramento comporta.Qualora la norma in questione venisse configurata come circostanza attenuante, dovremo necessariamente avere bene in mente tutte le disposizioni che regolamentano gli elementi circostanziali del reato.La lezione avrà ad oggetto in particolare l'esame delle fattispecie di detenzione ai fini di spaccio commesse da soggetti recidivi.Sarà inoltre corredata da esempi di calcolo della pena a seguito dell'applicazione del giudizio di comparazione.
...scopri di più
IL DIRITTO AL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE
Amministrativo e processo
Lucia Tria
Nel corso di questo video seminario affronteremo l'istituto del ricongiungimento familiare, che riguarda non soltanto i cittadini stranieri extracomunitari ma può riguardare anche Italiani ed Europei.E' un istituto di grande importanza, cui se ne collegano altri, anche perché le motivazioni più frequenti che inducono i migranti regolari a spostarsi dai loro Paesi di origine e venire nel mondo occidentale sono costituite proprio dai legami familiari.
...scopri di più
LA SCELTA DEL GIUDIZIO ABBREVIATO: PROFILI PROBLEMATICI
Penale e processo
Francesco Zacchè
L'intento di questo videoseminario è quello di fornire un'occasione di riflessione per una scelta consapevole del giudizio abbreviato.Le ragioni che possono spingere l'avvocato alla scelta deflattiva sono molteplici e per molti versi sfuggenti, dipendendo dal caso contingente: costi della causa, riduzione della pena in caso di condanna, udienza in Camera di consiglio e così via.Occorre invece riflettere sui motivi che rendono questa scelta opportuna nell'interesse del cliente.In particolare svilupperemo in modo approfondito due questioni peculiari: le revoca del giudizio abbreviato condizionato, nell'ipotesi in cui non si avveri la condizione stessa, e l'impego delle indagini difensive in seno al procedimento speciale.
...scopri di più
LA NUOVA DISCIPLINA DELLA FILIAZIONE DOPO LA L. N. 219/2012
Famiglia e successioni
Rita Rossi
Il corso esamina le norme introdotte dalla legge 10 dicembre 2012, n. 219 che modifica sostanzialmente la materia della filiazione. L’innovazione più importante consiste nella previsione di un’unica ed unitaria condizione di figlio, non distinguendosi più tra figli legittimi, figli naturali, figli incestuosi e figli adottivi. A tale novità si collegano ulteriori modificazioni della disciplina, sia sostanziali, sia processuali. Ci si sofferma sulla nuova parentela, sulle integrazioni apportate all’istituto del riconoscimento del figlio nato fuori del matrimonio e della dichiarazione di paternità e maternità. Particolare attenzione è dedicata, infine, ai profili della competenza funzionale che subisce una radicale rivisitazione con il ridimensionamento delle competenze del tribunale per i minorenni. Si ricorda che la legge n. 219 del 2012 ha delegato al Governo il coordinamento dei codici e delle leggi speciali con le novità dalla stessa introdotte. La Delega ha trovato attuazione con il d.lgs. n. 154 del 2013, approvato in data 28 dicembre 2013, ed entrato in vigore il 7 febbraio 2014. L'intervento delegato completa, dunque, la riforma della filiazione, intervenendo su numerosi profili ed istituti connessi.
...scopri di più
LA CONSULENZA TECNICA PREVENTIVA, AI FINI DELLA COMPOSIZIONE DELLA LITE, PREVISTA EX ART. 696 BIS C.P.C.
Civile e processo
Lorenzo Isoppo
Il corso affronta i profili teorico-applicativi dello strumento processuale, della consulenza tecnica preventiva, ex art. 696 bis c.p.c. Lo scopo del corso è, infatti, quello di fornire al difensore uno schema pratico-operativo che analizzi i confini di utilizzabilità dell’Istituto, al fine di evitare di incorre in ipotesi di inammissibilità, anche alla luce dei recenti orientamenti giurisprudenziali in materia. Si reputa di interesse, inoltre, affrontare la consulenza tecnica preventiva in rapporto alla mediazione civile alla luce della nuova legge 9 agosto 2013 n. 98 che, reintroducendo la mediazione civile nel nostro ordinamento, ha reso l’istanza ex art. 696 bis c.p.c. procedibile pur in assenza di preventiva richiesta di mediazione
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. L’ATTIVITA' PROFESSIONALE, LE ASSOCIAZIONI E LE SOCIETA', IL COMPENSO
Professione
Remo Danovi
È stata approvata la nuova normativa che disciplina l’ordinamento della professione forense e sostituisce la preesistente legge del 1933, è la legge 31 dicembre 2012, n. 247, entrata in vigore il 2 febbraio 2013: un risultato atteso, fortemente voluto dall’Avvocatura per dare maggiore dignità, essenzialità ed efficacia all’attività difensiva. Il tempo dirà se questi obiettivi sono stati raggiunti, poiché da un lato è la sensibilità degli interpreti e degli esecutori che contrassegna la qualità dei risultati, e d’altro lato mancano i regolamenti per l’attuazione pratica della legge. Il corso si pone l’obiettivo di illustrare la nuova legge in tutte le sue implicazioni, sottolineando le novità realizzate, le disposizioni in vigore e richiamando la disciplina transitoria. Attenzione viene poi dedicata alle associazioni professionali tra avvocati (a.t.a.), nonchè alla pattuizione del compenso e ai (nuovi) parametri.
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. LA TENUTA DEGLI ALBI
Professione
Remo Danovi
La nuova legge professionale forense (l. 31 dicembre 2012 n. 247) è entrata in vigore il 2 febbraio 2013, ma molte delle nuove disposizioni non sono immediatamente attuabili perché mancano i regolamenti applicativi ai quali rimanda la stessa legge. A questo riguardo, la legge ribadisce che tutti coloro che sono attualmente iscritti all’albo degli avvocati conservano l’iscrizione. Il corso si propone di illustrare la nuova normativa segnalando i regolamenti che sono attesi e le disposizioni transitorie introdotte relative all’iscrizione, alle incompatibilità e alla cancellazione dall’albo.
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. GLI ORGANI ISTITUZIONALI
Professione
Remo Danovi
La nuova legge sulla avvocatura (l. n. 247/2012, entrata in vigore il 2 febbraio 2013) è stata voluta, per dare maggiore dignità, essenzialità ed efficacia all’attività professionale e maggior riconoscimento al ruolo sociale e costituzionale degli avvocati. Il corso si focalizza sull’analisi della nuova normativa segnalando norme in vigore (ma non ancora applicabili in mancanza dei regolamenti), disposizioni transitorie e norme invece già direttamente applicabili, con l’obiettivo di far conoscere l’ordinamento in tutte le sue applicazioni e delineare la struttura dell’ordinamento professionale, inteso come organizzazione comprendente la totalità delle norme che regolano una determinata attività, distinguendo l’ ordine o collegio come struttura formale, cioè la personalizzazione del gruppo che svolge l’attività. Si segnala che, dopo la data di registrazione, i regolamenti applicativi citati nel corso sono entrati in vigore.
...scopri di più
LA NUOVA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO
Società, fallimento e industriale
Mauro Vitiello
Il corso riguarda le tre procedure concorsuali cd. di composizione della crisi da sovraindebitamento, introdotte dal d.l.
...scopri di più
LA RESPONSABILITA' DEGLI ORGANI SOCIALI NEL FALLIMENTO
Società, fallimento e industriale
Mauro Vitiello
Viene esaminata l’azione di responsabilita' dei soci e dei creditori verso i componenti degli organi di gestione e di controllo delle società di capitali, tenendo conto di tutti i nuovi principi introdotti dalla riforma societaria, per imperniarsi sull’azione di responsabilita' civile più frequente, che è quella esperita dal curatore fallimentare in rappresentanza della società dichiarata fallita e della massa dei creditori. Particolare attenzione è dedicata ai criteri di quantificazione del danno ed alla nuova ipotesi di azione di responsabilità civile, esperita dal curatore nei confronti dell’ attestatore, alla quale si applicano i principi generali elaborati dalla giurisprudenza sulle azioni della curatela nei confronti di soggetti diversi da quelli indicati dall’art. 146 l. fall.
...scopri di più
ASPI – ASSICURAZIONE SOCIALE PER L’IMPIEGO
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Stefano Lapponi
Il videoseminario illustra i caratteri dell’Assicurazione Sociale per l’Impiego, entrata in vigore nel 2013 con la funzione di garantire un’indennità mensile di disoccupazione ai lavoratori che abbiano perduto l’occupazione in modo involontario. L’ASpI è un ammortizzatore sociale destinato a sostituire l’indennità di disoccupazione, e diverrà pienamente operativo dal 2017 con la sostituzione dell’indennità di mobilità. Dopo un introduzione legata all’origine dell’istituto, l’Autore si sofferma sui beneficiari, sui requisiti e sui motivi di decadenza od esclusione dall’indennità. Viene inoltre dato spazio alla Mini-ASpI, la cui liquidazione avverrà in un’unica soluzione.
...scopri di più
LEGGE GIOVANNINI: COSA CAMBIA NEL DIRITTO DEL LAVORO
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Michele Tiraboschi
Il corso ha ad oggetto l’esame del decreto n. 76/2013 convertito con modificazioni in legge n. 99/2013. Il provvedimento, composto di 15 articoli, si suddivide in tre titoli: 1) misure a favore dell’occupazione giovanile, 2) misure di regolazione dei rapporti di lavoro, 3) disposizioni in materia di Iva e altre misure previdenziali.
...scopri di più
ESPROPRIAZIONE PER PUBBLICA UTILITà: PROCEDIMENTO E SULL’INDENNIZZO
Amministrativo e processo
Marco Morelli
In questa lezione tratteremo il tema dell'espropriazione per pubblica utilità, con particolare riguardo alle diverse fasi della procedura: l'imposizione del vincolo, la dichiarazione di P.U., la determinazione dell'indennità di espropriazione, l'adozione del finale decreto di espropriazione. Sono affrontati anche gli aspetti patologici della procedura che portano alla necessità della sanatoria da parte della P.A., per quanto riguarda le cosiddette occupazioni illegittime.
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. I – LA DEONTOLOGIA FORENSE
Professione
Remo Danovi
La nuova legge professionale forense (legge 31 dicembre 2012 n. 247), entrata in vigore il 2 febbraio 2013, che ha attribuito specificatamente al Consiglio nazionale forense la potestà di emanare le norme deontologiche e a tal fine ha stabilito il termine di un anno per approvare il Codice deontologico, sentiti gli ordini professionali. Il Codice dovrà stabilire le norme di comportamento che l’avvocato è tenuto a osservare in via generale e, specificatamente, nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti; dovrà osservare il principio della tipicizzazione delle condotte e, per quanto possibile, dovrà contenere l’espressa indicazione delle sanzioni applicabili. Di tutto questo tratteremo nella presente lezione, in attesa della formale codificazione, soffermandoci in particolare sulle novità introdotte dalla nuova legge e richiamando i principi generali che dovranno essere necessariamente considerati nella formulazione del nuovo codice.
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. II – IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE
Professione
Remo Danovi
La nuova legge professionale forense (legge 31 dicembre 2012 n. 247) è entrata in vigore il 2 febbraio 2013, e dunque da tale data non dovrebbero essere più richiamate le disposizioni precedenti. Rimangono tuttavia in vigore gli organi forensi attualmente esistenti fino al 31 dicembre 2014 e fino a tale data, continua ad applicarsi la vecchia disciplina del 1933. È necessario fin d’ora conoscere le novità introdotte nel sistema disciplinare, a partire da quella più importante, che è nata dalla necessità di superare le critiche esistenti, particolarmente quelle in ordine alla indipendenza e alla terzietà del giudice (data la concentrazione attuale dei poteri nel Consiglio dell’ordine e l’immedesimazione esistente tra l’organo di iniziativa, l’organo istruente e l’organo giudicante). Di questo tratteremo nella presente lezione, approfondendo tutti i temi connessi, tra cui il nuovo Consiglio distrettuale di disciplina e il procedimento di primo grado in tutte le sue fasi, le sanzioni disciplinari, il rapporto con il giudizio e il giudicato penale, l’impugnazione avanti il Consiglio nazionale forense e il ricorso alle sezioni unite della Cassazione.
...scopri di più
IL NUOVO ORDINAMENTO FORENSE. III – LE SOCIETà E LE ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI
Professione
Remo Danovi
La nuova legge professionale forense (legge 31 dicembre 2012 n. 247) è entrata in vigore il 2 febbraio 2013, e da tale data non dovrebbero essere più richiamate le disposizioni precedenti. Tuttavia molte delle nuove disposizioni non sono immediatamente attuabili perché mancano i regolamenti applicativi ai quali rimanda la stessa legge. Per quanto riguarda la possibilità di svolgere l’attività in forma associativa, la nuova legge ha regolamentato la materia con due precise disposizioni: con la prima è confermata la possibilità per gli avvocati di costituire associazioni professionali e associazioni multidisciplinari; con la seconda è conferita delega al Governo di adottare entro 6 mesi un decreto legislativo per disciplinare le società tra avvocati (s.t.a.). Nella presente lezione tratteremo singolarmente questi aspetti, cercando di superare le incertezze sulla normativa che riguardano le nuove disposizioni che saranno inserite nel Regolamento sulle associazioni multidisciplinari ovvero nel decreto legislativo.
...scopri di più
LA LEGGE ANTICORRUZIONE
Penale e processo
Sergio Spadaro
In questa lezione saranno sinteticamente illustrati alcuni degli aspetti più rilevanti che caratterizzano la legge 190 del 2012, la cosiddetta Legge Anticorruzione. Tratteremo quindi dell'introduzione di un'Autorità Nazionale Anticorruzione e dei piani di prevenzione della corruzione nella pubblica amministrazione; delle tutele per il segnalante (il cosiddetto whistleblower); delle novità in materia penale in relazione ai reati di corruzione, concussione e traffico di influenze illecite.
...scopri di più
NOTIFICAZIONI E TERMINI NEL PROCESSO CIVILE
Civile e processo
Mauro Di Marzio
Il corso analizza alcuni aspetti di particolare attualità ed impatto pratico della disciplina delle notificazioni e dei termini, aspetti che, soprattutto nelle fasi di impugnazione, possono condizionare irrimediabilmente, se trascurati, l'esito del giudizio.
...scopri di più
LA MEDIAZIONE DOPO IL «DECRETO DEL FARE» D.L. N. 69/2013
Civile e processo
Marcello Marinari
Il corso tratta della nuova disciplina della mediazione così come risultante dalle modiche che il recente “decreto del fare” (d.l. n. 69/2013) ha introdotto nella disciplina originaria prevista dal decreto n. 28/2010. Questa nuova disciplina si segnala soprattutto per la reintroduzione del tentativo obbligatorio di conciliazione e mediazione per alcune materie e per il ruolo assegnato agli avvocati, un ruolo indubbiamente valorizzato. Per il resto la disciplina originaria nella maggior parte dei casi conserverà la propria funzione e il proprio contenuto. La lezione affronta quindi l’ambito di applicazione, le condizioni di procedibilità e i ruoli degli organismi e del mediatore all’interno dell’istituto.
...scopri di più
PROSTITUZIONE I: CASE DI PROSTITUZIONE, RECLUTAMENTO, INDUZIONE
Penale e processo
Giulio Berri
La presente lezione avrà ad oggetto l'esame delle fattispecie previste dall'art. 3, comma 1, numeri 1-7 della legge 28 febbraio 1958, n. 75, la cd. Legge Merlin. Avremo modo di esaminare tutte le condotte sanzionate penalmente che riguardano l'esercizio illegale della prostituzione in qualche modo connessa all'uso di un immobile. Quindi, nell'ordine: l'esercizio di casa di prostituzione, la locazione di immobile al fine di prostituzione e la tolleranza abituale della prostituzione all'interno di un immobile. Dopodiché affronteremo le fattispecie che riguardano il lenocinio, qui inteso in senso lato: il reclutamento e l'induzione alla prostituzione, anche con riguardo all'induzione a recarsi altrove per l'esercizio della stessa. Infine tratteremo delle associazioni ed organizzazioni che consentono l'esercizio illecito della prostituzione.
...scopri di più
IL RISARCIMENTO DEL DANNO NEL DIRITTO DEI CONSUMATORI
Responsabilità civile e assicurazioni
Emilio Graziuso
Il corso si sofferma su due ipotesi risarcitorie particolarmente emblematiche: la responsabilità per danni da prodotto difettoso di cui analizza l'ambito oggettivo e soggettivo di applicazione, e la responsabilità per violazione degli obblighi di informazione nei contratti di intermediazione finanziaria, frutto di una incisiva evoluzione interpretativa, dottrinale e giurisprudenziale, derivante dal notevole contenzioso che si è registrato e si registra in materia.
...scopri di più
LA RIFORMA DEL CONDOMINIO
Proprietà, locazioni e condominio
Luigi Salciarini
Il corso focalizza l'attenzione sulla “riforma” della disciplina riguardante il condominio negli edifici, così come contenuta nel codice civile del 1942, negli articoli dal 1117 al 1139, nonché nelle collegate norme per l’attuazione. La legge n. 220/2012, entrata in vigore il 18 giugno 2013, ha profondamente trasformato le regole applicabili al fenomeno condominiale, ciò facendo con modalità che mettono in particolare difficoltà l’interprete. La novella non solo ha inserito nuove norme, ma ha anche eliminato, spostato ed a volte anche solo parafrasato le vecchie regole, determinando una situazione di difficile lettura dell’articolato ad oggi vigente.
...scopri di più
IL “NUOVO CONDOMINIO” E LE CRITICITà DI COORDINAMENTO
Proprietà, locazioni e condominio
Luigi Salciarini
Il corso La riforma del condominio (di cui alla legge n. 220/2012) ha apportato profondi cambiamenti all’articolato del codice civile, sia attraverso l’introduzione di vere e proprie “nuove” norme, sia mediante la trasformazione del testo esistente, attuata con ogni possibile modalità (eliminazione, sostituzione, spostamento di parole o di parti del testo).
...scopri di più
AFFIDAMENTO DEI MINORI NELLA SEPARAZIONE E NEL DIVORZIO
Famiglia e successioni
Gabriella Contiero
Il corso è dedicato alla disciplina dell’affidamento della prole minore nell’ambito delle procedure di separazione coniugale, cessazione degli effetti civili e scioglimento del matrimonio, nullità e annullamento del matrimonio, e relative a figli di genitori non coniugati alla luce della recente riforma attuata dal d.lgs. 28 dicembre 2013, n. 154 entrato in vigore il 7 febbraio 2014, attuativo della l. 10 dicembre 2012, n. 219.
...scopri di più
L'ASSEGNAZIONE DELLA CASA FAMILIARE
Famiglia e successioni
Gabriella Contiero
Il corso è dedicato alla disciplina dell’assegnazione della casa familiare nell’ambito delle procedure di separazione coniugale, divorzili e relative a figli nati fuori dal matrimonio alla luce delle recenti riforme normative attuate in materia di filiazione dalla l. n. 219/2012 e dal d.lgs n. 154/2013 entrato in vigore il 7 febbraio 2014.
...scopri di più
L'ATTUAZIONE DELLE NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI FILIAZIONE D.LGS. N. 154/2013
Famiglia e successioni
Civile e processo
Rita Rossi
Il corso esamina le norme introdotte dal d.lgs. n. 154 del 2013, approvato in data 28 dicembre 2013, ed entrato in vigore il 7 febbraio 2014.
...scopri di più
pagine:
Catalogo fiscale
Scarica il catalogo integrale in Pdf

Titolo
Area d'interesse
Relatore
Prezzo
I POTERI ISPETTIVI
Accertamento e contenzioso
Tributario e processo
Gaetano Murano
Il seminario offre un focus specifico sui poteri ispettivi riconducibili agli Organi dell’Amministrazione Finanziaria per l’espletamento di tutte le attività di controllo e di verifica, sia in campo fiscale sia in materia contributiva, nei confronti degli operatori economici dislocati sul territorio nazionale, siano essi di piccole, medio o grandi dimensioni. In particolare, l’accento viene posto sulle metodologie di indagine propedeutiche all’avvio della verifica fiscale in senso stretto (accesso fisico presso la sede del contribuente e contestuale esecuzione delle operazioni di ricerca ed ispezione) finalizzate non solo all’acquisizione del materiale contabile “ufficiale” ed obbligatorio ma soprattutto al rilevamento di documentazione “extracontabile” ovvero di quegli elementi documentali (agende, block notes, mail, supporti informatici etc.) il cui successivo esame può orientare più proficuamente il prosieguo dell’azione istruttoria.
...scopri di più
NOVITà IVA 2013
Iva e imposte indirette
Bilancio e contabilità
Renato Portale
Da inizio 2013, l‘IVA ha subito consistenti modifiche con il maxiemendamento alla Legge n. 228 del 24 dicembre 2012 - Legge di Stabilità 2013. Il corso esamina in apertura le significative novità che hanno interessato il D.P.R. n. 633/1972 (Decreto IVA) su plurimi fronti: dalla gestione di portafoglio all’innalzamento dell’aliquota, dal volume d’affari alla fatturazione.
...scopri di più
FATTURAZIONE 2013
Iva e imposte indirette
Bilancio e contabilità
Renato Portale
Partendo dalla lettura del dettato normativo dell’articolo 218 della direttiva IVA (2010/45/UE) e dell’articolo 21 del Decreto IVA (D.P.R. n. 633/1972), il video seminario si sofferma sulle principali novità 2013 in tema di fatturazione. Il corso tratta l’equiparazione tra fatture cartacee ed elettroniche, ribadendo tutti gli obblighi, i termini e le regole di numerazione progressiva, elementi di conoscenza imprescindibili per la corretta tenuta contabile del professionista.
...scopri di più
LA TERRITORIALITà IVA DEI SERVIZI
Iva e imposte indirette
Renato Portale
Il corso analizza, dalla voce diretta di uno dei massimi esperti in Italia, la disciplina della principale imposta indiretta del panorama dell’Unione Europea: l’IVA. Analizzata la nozione di Territorio e delineati i confini di applicabilità dell’imposta, il corso si incentra sulle precipue disposizioni in materia nel panorama dell’Unione e dell’Italia. Le definizioni di “soggetto passivo stabilito nel territorio dello Stato” e le connotazioni di “stabile organizzazione” e di “sede di attività economica” sono da preludio allo studio della disciplina dell’IVA intracomunitaria nelle prestazioni di servizi e nelle cessioni dei beni.
...scopri di più
IVA INTRACOMUNITARIA: ACQUISTI, CESSIONI, FORMALITà, OBBLIGHI
Iva e imposte indirette
Renato Portale
Il videoseminario analizza i problemi interpretativi relativi all’applicazione dell’IVA negli scambi intracomunitari, problemi sui quali più volte la Corte di Giustizia è intervenuta a fissare taluni principi inderogabili. A partire dal 1° gennaio 1993 sono state abolite le dogane interne e sono state introdotte nuove norme che dettano regole comuni per gli scambi commerciali all’interno dell’Unione. Si è modificata la nozione di esportazione e di importazione, limitata ai soli scambi extracomunitari, mentre il controllo fiscale e statistico, precedentemente effettuato alle frontiere, è stato sostituito con la rilevazione dei dati attraverso le reti informatiche e con l’obbligo posto ai contribuenti di presentare gli elenchi Intrastat.
...scopri di più
IL TRATTAMENTO AZIENDALE DI TRASFERTE, VITTO E ALLOGGIO
Imposte dirette
Bilancio e contabilità
Federica Perli
In questo e-learning si evidenziano le regole di detraibilità, ai fini IVA, e di deducibilità, ai fini delle imposte sui redditi, delle spese di vitto e alloggio dopo le modifiche apportate dal D.L. n. 112/2008. Nel definire poi, quali di queste spese non sono da sottoporre ai limiti di deducibilità ex art. 109 comma 5 del TUIR, si pone particolare attenzione alle spese sostenute dal datore di lavoro per le trasferte dei dipendenti.
...scopri di più
LA COMPETIZIONE TRA PIANI ATTESTATI E ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE
Società, fallimento e industriale
Bilancio e contabilità
Giovanni La Croce
Nel corso di questo corso sono approfonditi, dopo un breve excursus storico, alcuni temi legati ai piani di risanamento attestati e agli accordi di ristrutturazione alla luce del recente ultimo correttivo introdotto dall’art. 33 del D.L. 83/2012 (c.d. “D.L. sviluppo) convertito nella L. 7 agosto 2012, n. 184. L’ approccio è di tipo operativo oltre che giuridico, anche se non mancheranno spunti di riflessione interpretativi. Viene, inoltre svolta, un’analisi comparativa dei due strumenti al fine di individuare i confini di un loro utilizzo pratico. Il corso presuppone la conoscenza di massima dei due dettati normativi art. 67, terzo comma let. d), e 182-bis nella loro versione precedente al D.L. 83/2012.
...scopri di più
LA LEGGE FALLIMENTARE DOPO LE NOVITà DELLA L. N. 134/2012
Società, fallimento e industriale
Mauro Vitiello
Le modifiche scaturite dal d.l. n. 83/12, conv. con mod., in l. n. 134/12, si possono suddividere in 5 categorie: la riforma degli artt. 67 e 69 bis l. fall; l’introduzione di una nuova disciplina del concordato preventivo; la modifica della disciplina degli accordi di ristrutturazione; ci sono poi alcune norme che apportano modifiche trasversali sia alla materia del concordato preventivo che a quella degli accordi di ristrutturazione ed infine la rilevante modifica delle disposizioni penali, andando a toccare la norma di cui all’art. 217 bis l. fall. e introducendo la nuova ipotesi di reato contenuta nell’art. 236 bis, ipotesi che riguarda specificamente il professionista attestatore, figura sulla quale il sistema della soluzione concordata della crisi di impresa si va sempre più imperniando.
...scopri di più
PRESUPPOSTI DELLA DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO E PROCEDIMENTO PREFALLIMENTARE
Società, fallimento e industriale
Bilancio e contabilità
Economia e aziende
Mauro Vitiello
Il procedimento prefallimentare, di cui all’art. 15 l. fall., come modificato dal decreto correttivo n. 169/2007, rappresenta la fase finalizzata ad accertare l’esistenza dei presupposti della dichiarazione di fallimento, dalla definizione e disciplina dei quali dipende la c.d. “area della fallibilità”. Accertamento giurisdizionale vuol dire intervento sia del magistrato civile, allo scopo di poter ricostruire il patrimonio del fallito a tutela del ceto creditorio, sia di quello penale, poiché la sentenza dichiarativa di fallimento è elemento costitutivo dei reati previsti dagli artt. 216 ss. l. fall.
...scopri di più
LA RESPONSABILITA' DEGLI ORGANI SOCIALI NEL FALLIMENTO
Società, fallimento e industriale
Bilancio e contabilità
Mauro Vitiello
Viene esaminata l’azione di responsabilita' dei soci e dei creditori verso i componenti degli organi di gestione e di controllo delle società di capitali, tenendo conto di tutti i nuovi principi introdotti dalla riforma societaria, per imperniarsi sull’azione di responsabilita' civile più frequente, che è quella esperita dal curatore fallimentare in rappresentanza della società dichiarata fallita e della massa dei creditori. Particolare attenzione è dedicata ai criteri di quantificazione del danno ed alla nuova ipotesi di azione di responsabilità civile, esperita dal curatore nei confronti dell’attestatore, alla quale si applicano i principi generali elaborati dalla giurisprudenza sulle azioni della curatela nei confronti di soggetti diversi da quelli indicati dall’art. 146 l. fall.
...scopri di più
ASPI - ASSICURAZIONE SOCIALE PER L'IMPIEGO
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Stefano Lapponi
Il videoseminario illustra i caratteri dell’Assicurazione Sociale per l’Impiego, entrata in vigore nel 2013 con la funzione di garantire un’indennità mensile di disoccupazione ai lavoratori che abbiano perduto l’occupazione in modo involontario. L’ASpI è un ammortizzatore sociale destinato a sostituire l’indennità di disoccupazione, e diverrà pienamente operativo dal 2017 con la sostituzione dell’indennità di mobilità. Dopo un introduzione legata all’origine dell’istituto, l’Autore si sofferma sui beneficiari, sui requisiti e sui motivi di decadenza od esclusione dall’indennità. Viene inoltre dato spazio alla Mini-ASpI, la cui liquidazione avverrà in un’unica soluzione.
...scopri di più
TOBIN TAX
Iva e imposte indirette
Claudio Cascone
Il corso si sofferma sulla disciplina della Tobin Tax, l’imposta indiretta che colpisce transazioni finanziarie, operazioni sugli strumenti derivati e negoziazioni ad alta frequenza. L’autore, compiendo un excursus sui recenti provvedimenti in materia e chiarendo alcuni punti controversi, delinea il quadro delle operazioni interessate e di quelle esenti, dei soggetti obbligati al tributo, della misura e delle modalità di versamento.
...scopri di più
PACCHETTO LAVORO: LE NOVITà FISCALI
Lavoro, sindacale, previdenza e processo
Tributario e processo
Gianluca Natalucci
Il videoseminario analizza le novità introdotte dal Decreto Legge 28.06.2013, n. 76 convertito nella Legge 9 agosto 2013, n. 99, pubblicata nella G.U. n. 196 del 22 agosto 2013, recante misure urgenti per l’occupazione, in materia fiscale e per le imprese. In particolare vengono affrontati gli interventi in materia di IVA, Acconti d’imposta, le modifiche riguardanti le società Start-Up Innovative, le Società a responsabilità limitata semplificate e le Srl “ordinarie”, nonché il nuovo incentivo per i datori di lavoro che assumono giovani con età compresa tra i 18 ed i 29 anni. Infine, vengono analizzate le novità riguardanti la responsabilità solidale negli appalti privati di opere e servizi.
...scopri di più
I RAPPORTI INTERNI ED ESTERNI DEL PROFESSIONISTA
Commercialisti
Luca Bilancini
Il Docente affronta due pilastri fondamentali della deontologia dei professionisti: da un lato lo sguardo si sofferma sul rapporto con i colleghi, evidenziandone i profili di correttezza, considerazione, cortesia, cordialità ed assistenza reciproca; dall’altro si volge verso il corretto agire di fronte ai clienti.
...scopri di più
IRAP DEI PICCOLI: LO STATO DELL'ARTE
Tributario e processo
Imposte dirette
Luca Bilancini
Il corso sulla cosiddetta “IRAP dei piccoli” tenta di rispondere ad un quesito a cui spesso in questi anni hanno cercato di dare responso i professionisti: l’Imposta regionale sulle attività produttive è applicabile ai soggetti economici di piccole dimensioni?
...scopri di più
IL TRANSFER PRICING
Imposte dirette
Guido Doneddu
In un contesto di progressiva internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati, le imprese tendono sempre più ad integrare le proprie attività, strutturandosi nella forma di complessi gruppi multinazionali. Tale fenomeno, ha posto il Legislatore fiscale innanzi alla necessità di regolamentare le modalità di determinazione dei prezzi nelle transazioni porte in essere nell’ambito dei gruppi, cercando un difficile contemperamento tra le esigenze di gettito proprie e quelle degli altri Paesi.
...scopri di più
CESSIONE E AFFITTO D'AZIENDA
Società, fallimento e industriale
Bilancio e contabilità
Luca Fossati
Il videoseminario si sofferma sull'analisi di due operazioni di finanza straordinaria: la cessione d’azienda e l’affitto d’azienda. Verranno analizzate, per ciascuna delle due operazioni, i relativi profili civilistici, contabili e fiscali, dando spazio anche ad alcune esemplificazioni numeriche volte a consentire una migliore comprensione di quanto illustrato.
...scopri di più
pagine:
Docenti

Francesco Alvaro

Avvocato in Firenze
Professore a contratto in Diritto del lavoro - Universita' degli studi di Firenze. Autore di numerose pubblicazioni, tra le altre, Commento agli artt. 2086-2094 c.c., in G. Amoroso-V. Di Cerbo-A. Maresca, Diritto del lavoro (Giuffre', 2009); Il rapporto di lavoro giornalistico (Giuffre', 2010). Docente, altresì, in corsi di formazione sulla materia.

Giuseppina Luciana Barreca

Giudice presso il Tribunale di Roma, si occupa di esecuzioni immobiliari.

Ernesto Belisario

Avvocato in Potenza
Specializzato in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione, si occupa anche di Diritto delle Nuove Tecnologie. E’ docente presso l’Università degli Studi della Basilicata, componente del direttivo del Circolo dei Giuristi Telematici e Segretario Generale dell’Istituto per le Politiche dell’Innovazione. Autore di numerose pubblicazioni cartacee e digitali nelle materie di attività, cura “Diritto 2.0” un blog sul Diritto dell’ICT (http://blog.ernestobelisario.eu).

Giulio Berri

Avvocato in Roma
Avvocato, specializzato in diritto e procedura penale, è autore di numerose pubblicazioni giuridiche.
E' vice procuratore onorario presso la Procura dela Repubblica di Roma dal 2001.

Luca Bilancini

Dottore Commercialista e Pubblicista
Dottore commercialista, revisore contabile e pubblicista, da anni opera sia come consulente, in ambito fiscale e societario, che in qualità di docente in convegni e corsi di formazione professionale. E' autore di numerose pubblicazioni di contenuto scientifico.

Marco Bona

Avvocato in Torino
Svolge la professione forense occupandosi di controversie in materia di danni alle persone. Dottore di ricerca in diritto privato comparato. E’ autore di numerosi saggi e contributi sulla responsabilità civile.

Claudio Bossi

Avvocato in Novara. Senior partner Studio Legale Associato B.B.D.
Criminologo e docente in corsi di formazione in materia penale.

Claudio Cascone

Dottore Commercialista e Revisore Legale
Claudio Cascone, Dottore Commercialista e Revisore Legale, è consulente fiscale di banche, società di leasing, Sgr di fondi di private equity e immobiliari, nonché imprese assicurative. Partecipa inoltre come relatore a master e convegni sulle materie indicate.

Elisabetta Cassaneti

Avvocato in Milano
Socio di LABLAW Studio Legale Failla Rotondi & Partners. Specializzata in diritto del lavoro ed in particolare nella somministrazione di lavoro, nei rapporti di agenzia e nel contenzioso giuslavoristico. Ha inoltre assistito numerosi clienti in relazione all’impatto della Legge Biagi nelle varie organizzazioni aziendali. Docente in corsi di formazione in materia di gestione dei rapporti di lavoro, trattative sindacali e rappresentanze dei lavoratori, nonché sul contratto di agenzia e rapporto con gli agenti.

Alberto Celeste

Consigliere presso la Corte d'Appello di L’Aquila.
Docente delle Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali presso le Università degli Studi “La Sapienza” di Roma e di Teramo.

Roberto Chieppa

Consigliere di Stato
Gia' Magistrato ordinario, Magistrato della Corte dei conti e Magistrato T.A.R.
Docente in diversi corsi di formazione, universitari e post-universitari. Autore, per Giuffré, di alcuni volumi, tra cui Manuale di diritto amministrativo e Codice del processo amministrativo-commento a tutte le novità del giudizio amministrativo.

Gabriella Contiero

Avvocato
Si occupa esclusivamente di diritto di famiglia e svolge sempre sulla stessa materia attività di docente nei corsi per la formazione di avvocati. Autrice di numerose pubblicazioni, tra le quali: I doveri coniugali e la loro violazione, L'assegnazione della casa coniugale e L'affidamento dei minori.

Mauro Criscuolo

Giudice civile presso il Tribunale di Napoli.
E' stato componente del CSM; è in servizio presso la sezione addetta alla trattazione delle controversie successorie. E’ docente presso la Scuola del Notariato.

Ada Lucia De Cesaris

Avvocato in Milano
Svolge attività di consulenza in diritto amministrativo per associazioni industriali e amministrazioni pubbliche. Docente in corsi di formazione sulla normativa ambientale, sulla sicurezza sul lavoro e in materia di appalti; e’ stata docente all’Università dell’Insubria. Autrice di monografie e di numerose pubblicazioni su riviste specialistiche.

Giuseppe De Palo

Presidente ADR center
Uno tra i mediatori più esperti d’Europa, spesso chiamato a risolvere controversie commerciali molto complesse. Dal 2004 ha diretto progetti di sviluppo della mediazione e dell’arbitrato per conto di organismi internazionali come la Banca mondiale, la Commissione europea e la Banca inter-americana di sviluppo. Titolare della cattedra di Diritto e pratica della risoluzione alternativa delle controversie presso l’Università di Hamline, è Presidente del consiglio di amministrazione di ADR Center.

Maurizio De Tilla

Avvocato, Presidente O.U.A., AdEPP e Eurelpro.


E' stato Presidente della Cassa Nazionale forense e della Federazione degli Ordini forensi d'Europa. Autore del Trattato di diritto immobiliare (Giuffrè) in 25 volumi.


Paolo Giovanni Demarchi

Giudice presso il Tribunale di Mondovì e Referente presso il CSM per la formazione e l’aggiornamento dei magistrati di Piemonte e Valle d’Aosta.
E' stato docente universitario e insegnante in corsi di specializzazione e masters postuniversitari.
E' attualmente componente della Commissione Nazionale di Studi dell'ANM su "Diritto e Processo civile".
E' autore e curatore di numerosi libri e collabora con le principali riviste giuridiche nazionali.

Fabio Dimita

Direttore amministrativo Ministero infrastrutture e trasporti
Esperto e docente in materia di codice della strada e diritto dei trasporti, nonché docente del Comitato centrale albo autotrasportatori.
Collabora a numerose riviste di settore.

Guido Doneddu

Dottore commercialista in Milano
Dottore Commercialista e Revisore Legale in Milano, è autore di pubblicazioni ed articoli on line.

Luca Fossati

Dottore commercialista in Milano
Luca Fossati, Dottore Commercialista in Milano, è specializzato in consulenza in materia di imposte sui redditi, contenzioso tributario, diritto societario, riorganizzazioni societarie e transazioni infragruppo nella fiscalità internazionale.

Daniele Giannini

Avvocato
Specializzato in diritto amministrativo, è autore di numerose pubblicazioni giuridiche e curatore dell’aggiornamento giurisprudenziale del portale online Publica.

Rosaria Giordano

Giudice presso il Tribunale di Latina
Dottore di ricerca in "Tutela giurisdizionale dei diritti" nell'Università di Roma Tor Vergata; componente della direzione scientifica della rivista Giurisprudenza di Merito e della rivista Nel diritto; redattore della rivista Giustizia Civile; autrice de "La tutela cautelare uniforme" (Giuffré 2008), nonché di numerosi articoli e note a sentenza pubblicati su riviste giuridiche a diffusione nazionale. Relatrice a convegni in materia di diritto processuale civile, anche nell'ambito della formazione dei magistrati centrale e decentrata.

Emilio Graziuso

Avvocato in Brindisi
Componente del direttivo nazionale della Confconsumatori e direttore scientifico del Centro Studi Persona Diritto e Mercato. Autore di numerose pubblicazioni in materia di diritto civile e diritto dei consumatori, tra le quali “La tutela del consumatore contro le clausole abusive”.

Maurizio Hazan

Avvocato
Avvocato in Milano presso lo Studio Legale Taurini & Hazan di cui è socio fondatore. Attivo nel campo della contrattualistica e della responsabilità civile, ha maturato specifiche competenze in materia assicurativa. Docente in corsi di formazione per avvocati, convegni e corsi di formazione professionale per magistrati presso la Corte di Appello di Napoli. Autore di numerosi contributi su alcune tra le principali riviste del settore.

Lorenzo Isoppo

Avvocato
Avvocato Del Foro di Parma, autore di diverse pubblicazioni in materia di consulenza medico legale, nonché relatore in numerosi seminari e convegni in ambito di responsabilità professionale medica.

Giovanni La Croce

Dottore commercialista in Milano
Revisore contabile e consulente tecnico, specializzato in ristrutturazione di imprese in crisi e gestione di procedure concorsuali, sia come consulente dell’azienda che come fiduciario del tribunale. Autore di varie pubblicazioni su riviste specializzate, docente e relatore a numerosi convegni in materia fallimentare.

Stefano Lapponi

Dottore commercialista e Revisore contabile
Dottore Commercialista e Revisore contabile, partner fondatore dello Studio Associato Lapponi Cavallaro, ha maturato particolari esperienze nel campo della Consulenza del Lavoro, Contabilità, Bilancio e Revisione, Operazioni straordinarie, Ristrutturazioni Societarie, Gestione della crisi di impresa, Curatele fallimentari e Consulenze tecniche. È docente a contratto di Nozioni Generali di Economia presso l'Università degli Studi di Camerino.

Valentino Lenoci

Magistrato presso il Tribunale di Bari
Referente per la formazione decentrata dei magistrati per il distretto della Corte d’appello di Bari. Relatore in convegni di studio in materia fallimentare e civile; ha svolto incarichi di docenza presso la scuola di specializzazione per le professioni legali della libera Università Mediterranea “Jean Monnet” di Casamassima.
Autore di numerose pubblicazioni in diritto e procedura civile.

Giorgio Lezzi

Avvocato in Milano, studio SZA
Esperto in materia di appalti pubblici e di servizi pubblici locali, è autore di numerose pubblicazioni nelle tematiche in cui è attivo professionalmente.
E’ frequentemente relatore in convegni nonchè docente in seminari ed in master di specializzazione in tema di contrattualistica pubblica e di gestione di servizi pubblici ed energetici.

Pier Matteo Lucibello

Avvocato in Firenze

Giuseppe Madeo

Avvocato in Vigevano
Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Vigevano.
Delegato Nazionale della Cassa Forense e Coordinatore della Commissione Statuto e Regolamento Generale della Cassa Forense.

Arturo Maresca

Ordinario di diritto del lavoro - Universita' Sapienza di Roma
Avvocato cassazionista; fa parte del Consiglio direttivo della Scuola di specializzazione per le professioni Legali (Università Roma); fa parte del comitato scientifico di numerose riviste in materia. E’ membro del Comitato scientifico del Centro studi diritto del lavoro “D. Napoletano” ed è Presidente della Commissione di disciplina dell'INPS.

Marcello Marinari

Avvocato e collaboratore ADR Center
In magistratura dal 1978 al 2010; docente in corsi e seminari universitari, del CSM, e di altre istituzioni in varie materie, compresa quella dell’ADR; autore di oltre cinquanta pubblicazioni.

Mariagrazia Monegat

Avvocato in Milano
Si occupa in prevalenza di diritto di famiglia ed immobiliare; componente del Consiglio dell’Ordine di Milano. Docente di corsi e autrice di numerose pubblicazioni sul trust. Partecipa all’Osservatorio per la Giustizia Civile, con iniziative volte alla discussione di prassi organizzative per la razionalizzazione dei tempi dei processi civili.

Giuseppe Morbidelli

Professore ordinario diritto amministrativo-Universita' La Sapienza Roma
Condirettore della rivista Giustamm.it; componente del Comitato scientifico di numerose riviste giuridiche e condirettore del “Sistema del diritto amministrativo italiano”. Autore di numerose opere in diritto amministrativo, costituzionale e diritto pubblico dell’economia. Ha fatto parte della Commissione istituita per la redazione del Codice del processo amministrativo.

Marco Morelli

Avvocato
Avvocato in Roma e consulente di diverse Amministrazioni, si occupa di espropriazioni, urbanistica e governo del territorio.

Gaetano Murano

Tenente Colonnello


Tenente Colonnello della Guardia di Finanza, svolge incarichi di docenza presso la Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze. È autore di numerose opere a carattere fiscale e tributario.


Gianluca Natalucci


Consulente del Lavoro in Milano e Ancona, docente in corsi ISFOR-2000 e FSE dedicati alla materia giuslavoristica e tributaria. Partner fondatore Studio Associato CMNP. Consulente Tecnico d’Ufficio per il Tribunale per la Circoscrizione di Ancona e Camerino. È autore di numerose pubblicazioni in materia fiscale e di lavoro, sia libri che articoli su quotidiani e riviste professionali di settore.

Valerio Pandolfini

Avvocato
Avvocato, Titolare dello Studio legale Pandolfini in Milano. Esercita l’attività professionale nell'area del diritto d'impresa (contrattualistica d'impresa, diritto farmaceutico, compliance, diritto societario e operazioni straordinarie, riorganizzazione aziendale, concorrenza sleale e tutela del know how, contenzioso), in favore di società e imprese individuali, italiane e multinazionali. È relatore di diversi corsi e convegni sulla materia.

Federica Perli

Dottore commercialista e revisore contabile
È Dottore Commercialista e Revisore Contabile, iscritta all’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Milano. Specializzata in consulenza e assistenza fiscale alle imprese in materia di imposte dirette. Assiste diverse società nazionali e gruppi multinazionali di primaria importanza con particolare riguardo agli aspetti di fiscalità diretta nelle operazioni straordinarie.

Carlo Piana

Avvocato
Avvocato in Milano, si occupa di questioni attinenti il diritto applicato alle tecnologie dell'informazione e al software. È membro del Comitato di Redazione dell'International Free and Open Source Software Law Review, del Board di EuroITcounsel (Circolo di Qualità tra Avvocati europei specializzati in IT&TLC law). Di rilievo è la sua attività in materia di interoperabilità, interfacce, diritti di privativa e software dal punto di vista del diritto della concorrenza, materia per la quale è stato membro Comitato Tecnico Consultivo dell'Agenzia per l'Italia Digitale per la Valutazione Comparativa ex art. 68 del CAD.

Marco Pomaro

Già Dottore commercialista e revisore contabile


Già Dottore commercialista e revisore contabile in Torino, ha collaborato alla stesura di opere in materia tributaria. Autore di testi e approfondimenti di  carattere fiscale, ha svolto il ruolo di esperto in video per la Stampa e altre emittenti televisive.


Giulio Ponzanelli

Ordinario di istituzioni di diritto privato e Avvocato in Milano
Professore ordinario di Istituzioni di Diritto privato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è Avvocato in Milano e Socio dello Studio Legale Bonelli Erede Pappalardo. Si è confrontato con continuità con i temi della responsabilità civile, dei confini del danno risarcibile, sia patrimoniale sia non. E' membro della direzione scientifica di Danno e responsabilità.

Paolo Porreca

Magistrato
E’ stato giudice del Tribunale di Terni e applicato alla Corte di appello di Perugia. Ha lavorato presso il Ministero della giustizia quale addetto alla cooperazione giudiziaria civile internazionale, nonché all’Ufficio legislativo, presso cui ha seguito, tra l’altro, i lavori di approvazione della legge n. 69/2009. Attualmente è magistrato addetto all’Ufficio del Massimario della Cassazione.
Autore di volumi, articoli, note e studi pubblicati sulle principali riviste giuridiche, in particolare in materia di diritto processuale civile.

Renato Portale

Dottore Commercialista e Revisore Contabile


Dottore commercialista e revisore contabile, dedito anche ad attività pubblicistica, convegnistica e di formazione professionale. Docente presso la Scuola superiore dell’economia e delle finanze, fa parte di VAT Forum, gruppo di esperti e consulenti internazionali specialisti nell’imposizione indiretta, che operano in diversi Paesi UE.


Ettore Randazzo

Avvocato in Siracusa e docente di deontologia forense
E' Presidente del Consiglio Scientifico Regionale dell’Istituto Superiore Internazionale di Studi Criminali e del LAPEC (Laboratorio Permanente Esame e Controesame).
Autore di numerose pubblicazioni sulla deontologia, la strategia e la tecnica del penalista, la cross examination, nonché sulle indagini difensive.

Edgardo Ratti

Avvocato in Milano
Partner di LABLAW Studio Legale Failla Rotondi & Partners; esperto in diritto del lavoro. Autore di numerose pubblicazioni e docente di corsi di formazione in materia.
E' membro dell'Associazione Giuslavoristi Italiani (AGI) e dell'European Employment Lawyers Association (EELA).

Marco Rossetti

Consigliere di Cassazione
Magistrato dal 1991, assistente di studio alla Corte costituzionale e, attualmente, addetto al Massimario della Cassazione. E’ membro del Consiglio direttivo della Associazione Italiana di diritto delle Assicurazioni e docente in scuole di specializzazione alle professioni legali. Collabora a riviste giuridiche ed è autore di numerose opere.

Rita Rossi

Avvocato
Avvocato cassazionista in Bologna, si occupa di diritto di famiglia e dei minori, responsabilità civile "endo" ed "eso" familiare e protezione dei soggetti deboli. Presiede A.N.F.I. “Associazione Nazionale Familiaristi Italiani” Emilia-Romagna. Ha organizzato e preso parte in qualità di relatrice a convegni; autrice di pubblicazioni in materia di doveri e responsabilità matrimoniali, risarcimento dei danni tra stretti congiunti, amministrazione di sostegno.


Luigi Salciarini

Avvocato
Avvocato civilista, dedica da tempo la sua attività professionale alla materia del diritto immobiliare, con particolare riferimento alle problematiche del condominio. È autore di numerose pubblicazioni sulla materia.

Salvatore Sanzo

Avvocato in Milano
Si occupa essenzialmente di problematiche stragiudiziali e contenziose in diritto fallimentare, societario e bancario. Collabora con diverse riviste giuridiche di settore ed e' autore di numerose pubblicazioni, soprattutto in materia societaria e fallimentare. Da tempo e' attivo nella formazione, in particolare per la professione forense.

Antonio Scarpa

Magistrato
E' autore e coautore di numerose monografie, tra le quali: I procedimenti cautelari; La decisione della causa; La prova civile; I provvedimenti d'urgenza. E', inoltre, collaboratore di diverse riviste giuridiche specialistiche del settore delle locazioni.

Pierguido Soprani

Avvocato in Bologna, già Magistrato inquirente, svolge attività di consulenza aziendale e professionale in materia di Sicurezza e di Igiene del Lavoro.
E’ docente e relatore a Convegni, nonché formatore del personale ispettivo degli organi di vigilanza previsti dal D.Lgs. n. 494/96. E’ stato membro di Commissioni ministeriali e fa parte del ruolo dei docenti della Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione.

Sergio Spadaro

Sostituto Procuratore della Repubblica a Milano, dipartimento di Diritto Penale dell’Economia
Si è occupato di procedimenti di corruzione internazionale con particolare riguardo ai profili di responsabilità degli enti. Ha partecipato a gruppi di lavoro in materia di corruzione in ambito OCSE.

Gaetano Tasca

Avvocato in Milano
Specializzato in diritto societario; consulente e legale di importanti gruppi societari; docente in corsi universitari sulle dinamiche di gestione delle relazioni societarie estere. Autore di numerosi articoli in materia societaria, arbitrale e dell'antitrust, e con M. Vietti, del volume Società off-shore e paradisi legali.

Danilo Tassan Mazzocco

Avvocato in Milano, partner dello Studio Sciumè Zaccheo & Associati
Specializzato in diritto amministrativo, è esperto di contrattualistica pubblica e di gestione dei servizi locali. Docente in corsi di formazione e relatore in numerosi convegni e seminari. E’ autore di diverse pubblicazioni nonché di articoli su riviste specialistiche.

Michele Tiraboschi

Professore ordinario di Diritto del lavoro presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. È Presidente di ADAPT e Direttore del Centro Studi Internazionali e Comparati “Marco Biagi".
Visiting professor dell’Università «Pantheon-Assas» (Paris II). Autore di numerosi saggi in lingua italiana e inglese di Diritto del Lavoro, Diritto Sindacale, Diritto Comparato e Diritto Comunitario, è consulente ministeriale, componente della Commissione di studio parlamentare sui problemi del mercato del lavoro istituita dai presidenti di Camera e Senato in collaborazione con il CNEL e membro dell’Advisory Board (o Comitato Strategico) del Comune di Milano.



Franco Toffoletto

Avvocato in Milano. Senior Partner dello studio Toffoletto e Soci, specializzato in diritto del lavoro, contratti d'agenzia e contenzioso.
Socio fondatore e Presidente di Ius Laboris, Global Human Resources Lawyers.

Stefano Tovani

Avvocato
Avvocato in Pisa, è autore di numerose pubblicazioni in

diritto e procedura penale.

Lucia Tria

Consigliere della Corte di cassazione
Consulente del Servizio Studi della

Corte costituzionale.

Mauro Vitiello

Magistrato
Giudice della Sezione fallimentare del Tribunale di

Milano e Presidente di Sezione della Commissione Tributaria Regionale per la Lombardia. Docente di corsi di

formazione per professionisti.


Francesco Zacchè

Professore di procedura penale
presso l'Università degli Studi

di Milano Bicocca

Francesca Maria Zanasi

Avvocato in Milano
Specializzata in diritto di famiglia e dei minori, delle successioni e del diritto della persona in generale. Ha prestato assistenza alle parti civili nei procedimenti penali per delitti contro la libertà personale, morale e contro l’assistenza familiare. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni. Presta consulenza di diritto di famiglia presso i consultori familiari della ASL di Milano. E' socia fondatrice della Camera Minorile di Milano. E' redattore di www.personaedanno.it e cura una rubrica su Vanity Fair.

Giovanni Ziccardi

Professore associato di Informatica Giuridica base e avanzata presso l'Università degli Studi di Milano
Avvocato e musicista, siede nel Boards of Directors di Ip Justice. Fondatore del portale giuridico "Net Jus", giornalista pubblicista, Chairman della "Italian Cyberspace Law Conference", Fondatore e Direttore della rivista scientifica internazionale "Ciberspazio e Diritto".

Modalità di acquisto

Accedi ai contenuti di Giuffrè e-learning: acquista online con carta di credito oppure contatta il tuo Agente Giuffrè di fiducia

Acquisto online

Scegli i corsi on line o i pacchetti di tuo interesse e clicca su carrello, quindi clicca su acquista e procedi con l’iscrizione Giuffrè e-learning: ad acquisto ultimato riceverai una e-mail con le tue credenziali (ID utente e Password)

Leggi e scarica qui le “condizioni d’uso di Giuffrè e-learning”

Fruizione dei corsi on line

Inserisci ID utente e Password nell’area clienti presente in home page di Giuffrè e-learning e clicca su Login: visualizzerai la tua pagina personale che ti permette di accedere ai corsi on line acquistati.

Clicca su Accedi: comparirà la copertina del corso on line

Clicca su Registrati per l’inserimento dei dati personali che ti permettono di ottenere i crediti formativi.

Riceverai una e-mail di conferma dell’avvenuta registrazione contenente Username - Password - Codice Evento che ti verranno richiesti per l’avvio del corso on line

Offerte

Con le offerte Giuffrè e-learning ottieni i tuoi crediti formativi e risparmi sul costo di ogni singolo corso on line.
I pacchetti consentono la fruizione di altrettanti corsi on line da scegliere all’interno di quelli presenti a catalogo.
Esempio: pacchetto da 30 corsi on line lo stesso utente puo’ registrarsi e fruire di 30 corsi online diversi oppure 30 utenti diversi possono registrarsi e fruire dello stesso corso on line.
I corsi on line sono fruibili per 18 mesi a partire dalla data di acquisto del pacchetto.

Pacchetto 10 videoseminari (acquistabile fino al 31 agosto)

prezzo: € 100.00 + IVA
Pacchetto 30 videoseminari (offerta valida solo per i corsi del catalogo legale)

prezzo: € 300.00 + IVA
Pacchetto 20 videoseminari (offerta valida solo per i corsi del catalogo legale)

prezzo: € 240.00 + IVA
Pacchetto 5 videoseminari

prezzo: € 75.00 + IVA