Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GFL

0 prodotti

/ Civile e processo
Corso di aggiornamento
ACCERTAMENTO TECNICO PREVENTIVO IN MATERIA SANITARIA
COME CAMBIA IL PROCESSO CON LA NUOVA LEGGE GELLI-BIANCO
Calendario
Venerdì 12/10/2018
Città
Milano
Sede e orario
Spazio Pin, V.le Sondrio, 5 (MM3 Sondrio) , ore 10.00-13.00 / 14.00-17.00
Durata
6 ore
Accreditamento
Avvocati: inoltrata richiesta di accreditamento all'Ordine degli Avvocati competente
Relatori
Massimo Vaccari / Magistrato presso il Tribunale di Verona
Destinatari
Avvocato / Medico legale / Agente/intermediario assicurativo
Presentazione
L’art. 8 della legge 8 marzo 2017, 24 (c.d. legge Gelli-Bianco) ha introdotto nel nostro ordinamento un istituto che presenta punti di contatto con alcuni istituti preesistenti, ma anche elementi di assoluta novità: si tratta dell’accertamento tecnico preventivo che costituisce condizione di procedibilità della domanda di risarcimento danni da responsabilità sanitaria.
Il corso mira ad approfondire le numerose questioni interpretative poste dalla nuova disciplina e a fornire indicazioni operative utili ad affrontare al meglio questo tipo di procedimento e la successiva fase di merito.

Obiettivi
- definire l’ambito di applicazione delle condizioni di procedibilità dell’azione di responsabilità nei confronti dell’esercente la professione sanitaria
- comprendere il rapporto tra il nuovo istituto e la mediazione
- dare indicazioni per la corretta redazione della domanda di risarcimento danni da responsabilità medica
- fornire una bussola per orientarsi nei primi contrasti giurisprudenziali
- illustrare le insidie processuali da evitare

I plus
Un’analisi dei numerosi punti critici della riforma alla luce delle prime pronunce giurisprudenziali con l’individuazione delle soluzioni più accorte.
L’incontro si contraddistingue per il taglio operativo ed interattivo, che consentirà ai professionisti di formulare quesiti e di riflettere sulle problematiche più ricorrenti nella pratica professionale.

Programma
Requisiti di forma e di contenuto del ricorso per ATP

Il procedimento di ATP
- ambito di applicazione
- la partecipazione delle parti
- la scelta del c.t.u
- l’attività del c.t.u.
- il termine perentorio
- tempi e modalità di svolgimento della fase conciliativa

La regolamentazione delle spese del procedimento e la liquidazione del compenso del c.t.u.

L’alternatività della mediazione

Rapporti tra ATP e giudizio di merito successivo
- giudizio sommario o giudizio ordinario
- rilievo della mancanza della condizione di procedibilità
- la fase successiva

Contatti
Dott.ssa Arianna Iannantuono: Tel. 02/38089268; e-mail: arianna.iannantuono@giuffre.it
Iscriviti
€ 290.00 + iva
Quota di partecipazione
€ 240.00 + iva
Per iscrizioni anticipate entro il 28 settembre 2018, multiple (due o più partecipanti dello stesso Studio), ex partecipanti ad altri corsi Giuffrè Formazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Percorso formativo
LA RESPONSABILITÀ SANITARIA DOPO LA LEGGE GELLI – BIANCO
Prime pronunce, questioni aperte e nodi ancora irrisolti
Criticità e implicazioni pratiche della responsabilità sanitaria dopo la L. Gelli-Bianco
Milano, 15/10/2018
scopri di più
Corso online
Nell’ambito della formazione progressiva del contratto, un ruolo di primo piano è rivestito dal contratto preliminare, vale a dire il negozio con il quale le parti o una sola di esse, si obbligano a concludere un successivo contratto definitivo già interamente determinato nei suo
scopri di più
Corsi nella stessa città
Percorso formativo
LA RESPONSABILITÀ SANITARIA DOPO LA LEGGE GELLI – BIANCO
Prime pronunce, questioni aperte e nodi ancora irrisolti
Criticità e implicazioni pratiche della responsabilità sanitaria dopo la L. Gelli-Bianco
Civile e processo
Responsabilità civile e assicurazioni

Milano, 15/10/2018
scopri di più
Un nuovo nome, un nuovo marchio, gli obiettivi di sempre
Giuffrè Editore e Memento diventano
 Giuffrè Francis Lefebvre