Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GFL

0 prodotti


/ Banche e finanza
Corso di aggiornamento
L’ARBITRO PER LE CONTROVERSIE FINANZIARIE – ACF
PRASSI APPLICATIVA E GIURISPRUDENZA IN TEMA DI INVESTIMENTI
Calendario
Mercoledì 14/03/2018
Città
Milano
Sede e orario
Giuffrè Formazione, Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A., Via Busto Arsizio 40 , ore 9.30 – 13.30 / 14.30 – 17.30
Durata
1 giornata
Accreditamento
Avvocati e Dottori Commercialisti: inoltrata richiesta agli Ordini competenti
Relatori
Valerio Sangiovanni / Avvocato in Milano e in Francoforte sul Meno
Destinatari
Avvocato / Commercialista / Impiegato o funzionario bancario / Mediatore finanziario/creditizio
Presentazione
Nel 2017 è diventato operativo l’Arbitro per le Controversie Finanziarie, proprio in un periodo in cui il contenzioso in materia di intermediazione finanziaria è in crescita. Quali tutele sussistono per gli azionisti e gli obbligazionisti che si ritrovano in portafoglio titoli che hanno perso molta parte del loro valore? Il corso fornisce gli strumenti operativi per attuare la difesa di azionisti e obbligazionisti nei confronti degli intermediari alla luce degli ultimi interventi giurisprudenziali in materia.

Obiettivi
- conoscere le criticità dell’organizzazione dell’ACF per comprenderne il funzionamento
- come redigere il questionario Mifid e applicare correttamente le norme di comportamento degli intermediari
- individuare gli strumenti di tutela per azionisti ed obbligazionisti con titoli svalutati
- acquisire le competenze per affrontare reclami e contenziosi con gli investitori
- analizzare i più recenti casi di banche risolte per uniformarsi alle prassi e alla giurisprudenza più accreditate

I plus
Una visione organica e completa su tutta la tematica dell’arbitrato per le controversie finanziarie, con soluzioni interpretative e pratiche alle questioni che la disciplina presenta.
Programma
Organizzazione e funzionamento dell’Arbitro per le Controversie Finanziarie
- La delibera Consob n. 19602 del 2016
- Il carattere informatizzato della procedura
- La competenza per materia: distinzione rispetto ai contratti bancari e assicurativi
- La competenza per valore
- Differenze rispetto all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF)
- La qualifica del ricorrente come consumatore o professionista
- La fase del reclamo
- Come presentare ricorso (consigli ai ricorrenti) e come scrivere le deduzioni (consigli agli intermediari)
- Il valore delle decisioni dell’ACF
- L’assistenza dell’avvocato e il rimborso delle spese legali

Mediazione obbligatoria in materia finanziaria e onere della prova
- L’obbligatorietà della mediazione in materia finanziaria
- Onere di allegazione e di produzione di documenti davanti all’ACF e nei giudizi di intermediazione finanziaria
- L’inversione dell’onere della prova (art. 23 comma 6 t.u.f.) nelle controversie sull’intermediazione finanziaria

La giurisprudenza dell’ACF sul contratto d’intermediazione finanziaria e sugli ordini di investimento
- Il potere dell’ACF di rilevare la nullità
- La forma scritta del contratto a pena di nullità e il caso del contratto mono-firma
- La forma degli ordini di borsa

L’offerta fuori sede e i promotori finanziari
- L’indicazione nei contratti a pena di nullità della facoltà di recedere
- La nozione di cliente e intermediario nelle procedure ACF
- La responsabilità oggettiva delle imprese di investimento per l’operato dei promotori
- Il concorso di colpa dell’investitore

La redazione del questionario Mifid e le norme di comportamento degli intermediari
- I servizi di negoziazione, collocamento, consulenza e gestione
- Contestazioni relative al questionario Mifid: assenza di questionario, pluralità di questionari contraddittori, alterazioni del profilo di rischio
- Le novità introdotte con la Mifid II e l’impatto sull’operatività dell’ACF
- I doveri informativi degli intermediari
- Il conflitto di interessi
- Le regole di adeguatezza e appropriatezza delle operazioni finanziarie

I titoli illiquidi nella giurisprudenza dell’ACF
- Le azioni e le obbligazioni emesse dalle banche
- La comunicazione CONSOB n. 9019104 del 2 marzo 2009 sui prodotti illiquidi: conseguenze della violazione degli obblighi informativi
- Le c.d. “baciate”: la concessione di prestiti per l’acquisto di azioni proprie (art. 2358 c.c.) e la nullità dei finanziamenti
- Il collegamento negoziale fra il finanziamento e l’acquisto di azioni
- La regola di best execution del regolamento Consob e i c.d. “scavalcati” (ossia il trattamento degli ordini di vendita secondo criteri diversi da quello cronologico)

La responsabilità per il caso delle quattro banche risolte (Banca Marche, Banca Etruria, Cariferrara e Carichieti
- Il bail-in e la risoluzione delle quattro banche
- La costituzione degli enti-ponte e la legittimazione passiva delle nuove banche
- La responsabilità di BPER e UBI quali successori delle quattro banche risolte

La responsabilità da prospetto
- La responsabilità da prospetto ai sensi dell’art. 94 t.u.f.
- Sussiste la competenza dell’Arbitro per le Controversie Finanziarie in caso di contestazioni sul prospetto?
- L’inversione dell’onere della prova a favore dell’investitore in caso di prospetto non corretto
Contatti
Dott.ssa Raffaella Corleto, Tel. 02/38089.499 – e-mail raffaella.corleto@giuffre.it
Iscriviti
€ 380.00 + iva
Quota di partecipazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Corso di aggiornamento
SMART CONTRACTS TRA BLOCKCHAIN E ICO
Applicazioni e casi pratici
Linee guida per l’applicazione della blockchain e degli smart contracts
Milano, 18/12/2018
scopri di più
Corsi nella stessa città
Corso di perfezionamento
Offrire soluzioni concrete per affrontare le cause di recupero compensi di avvocato
Civile e processo
Professione

Milano, 10/12/2018
scopri di più
Un nuovo nome, un nuovo marchio, gli obiettivi di sempre
Giuffrè Editore e Memento diventano
 Giuffrè Francis Lefebvre