Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GIUFFRÉ

0 prodotti

/ Civile e processo / Bilancio e contabilità / Finanza e tributi / Tributario e processo / Amministrativo e processo
Concorsi
REFERENDARIO CORTE DEI CONTI - CORSO INTENSIVO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO
FOCUS SULLE MATERIE “DI INDIRIZZO” (RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA, PROCESSO CONTABILE, CONTABILITà E CONTROLLO)
Calendario
Martedì 28/11/2017 - Giovedì 04/01/2018
Città
Roma
Sede e orario
Studio Legale Quorum, Via Degli Scipioni n. 281 , ore 10.00 - 16.00
Durata
9 giornate (6 lezioni teorico-pratiche e 3 simulazioni concorsuali)
Accreditamento
Relatori
Angelo Canale / Presidente della III Sezione centrale di appello della Corte dei conti
Donato Centrone / Magistrato della Corte dei conti
Laura De Retiis / Magistrato della Corte dei conti
Federico Freni / Avvocato amministrativista, Professore di Diritto Amministrativo. Vice presidente di AGAmm – Associazione Giovani Amministrativisti
Marco Smiroldo / Magistrato della Corte dei conti – Sezioni centrali di appello
Francesco Sucameli / Magistrato della Corte dei conti
Destinatari
Avvocato / Funzionario pubblica amministrazione / Magistrato
Presentazione
Struttura e obiettivi del corso
Il corso intensivo è diretto ad approfondire gli istituti rilevanti ed i temi nevralgici delle materie “di indirizzo” del concorso (responsabilità amministrativa, processo contabile, contabilità e controllo), attraverso una rigorosa analisi dei principi generali e delle applicazioni pratiche, evidenziando tutti i possibili collegamenti interdisciplinari e prestando particolare attenzione alla giurisprudenza più attuale.
Si vuole preparare il futuro magistrato contabile a familiarizzare con le tecniche di analisi dei sistemi normativi e di redazione dell'elaborato, consentendogli di ottenere una preparazione esaustiva e specifica, nonché di acquisire una tecnica di ragionamento e una capacità di sviluppo della scrittura giuridica, elementi imprescindibili per competere con successo nelle prove del concorso.
Le materie di indirizzo sulle quali verterà la prova scritta – e ben note ai corsisti – contengono una vasta gamma di argomenti da approfondire e collegare, ma non mancherà una “lente di ingrandimento” proprio sulle tematiche cruciali di ciascun ramo del diritto di interesse concorsuale.
Il metodo di insegnamento adottato – basato sull'interpretazione dottrinale e giurisprudenziale e sull'effettuazione di prove simulate – è finalizzato a realizzare la crescita, oltre che del patrimonio di conoscenze, anche delle capacità del partecipante di analisi sistematica. L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti per poter redigere qualsiasi elaborato, anche laddove la traccia non fosse stata oggetto di studio, e per affrontare altri concorsi pubblici.
Le lezioni sono chiare, mirate, essenziali e affrontano ogni tema in modo conciso, schematico e concreto, centrando il punto di ogni questione oggetto di analisi.
Programma
Il corso prevede:
• n. 6 lezioni frontali (da 6 ore ciascuna) con approccio teorico-pratico nelle materie oggetto delle prove scritte di indirizzo (contabilità, controllo, responsabilità, processo contabile) con focus sulle tematiche che potrebbero costituire le tracce delle prove scritte.
• n. 3 simulazioni concorsuali in aula con successiva correzione individuale e personalizzata da parte dei componenti del corpo docente (I docenti selezioneranno casi su questioni nodali e su temi di particolare attualità).
I plus
lezioni con approccio pratico + simulazioni concorsuali in aula + correzione personalizzata ed individuale degli elaborati da parte del corpo docente.

A chi si rivolge
Il corso è indirizzato a coloro che vogliano sostenere il concorso di Referendario di Corte dei conti bandito in G.U. 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.22 del 21-3-2017 e che, attraverso l’esercizio costante, desiderino acquisire gli strumenti indispensabili per affrontare le prove scritte. Il corso è un utile strumento anche per coloro che operano davanti al Giudice Contabile.
IL CORSO IN AULA È RISERVATO AD UN NUMERO MASSIMO DI 40 PERSONE.
Il corso è a numero chiuso per assicurare un contatto personalizzato con i Docenti e per consentire la correzione diretta degli elaborati da parte degli autori coinvolti. Le iscrizioni saranno accettate in ordine cronologico di arrivo e fino ad esaurimento posti.

Materiali di supporto
I partecipanti avranno a disposizione sull’apposito portale dedicato (consultabile mediante apposite credenziali di accesso comunicate all'inizio del corso) un ricco materiale, attentamente selezionato, contenente tutti gli approfondimenti tematici, composto da giurisprudenza e dottrina; tracce dei temi da sviluppare a casa; schemi di elaborati svolti, indispensabili strumenti di supporto per la preparazione generale e per la redazione dei temi.
La preparazione del concorso, tuttavia, non può prescindere dallo studio dei manuali di riferimento. Le lezioni forniscono, infatti, una preparazione sistematica a supporto dello studio personale e hanno il preciso scopo di chiarire, sintetizzare e integrare lo studio sui manuali alla luce delle novità normative e giurisprudenziali.
Offerta speciale
OPEN DAY - PRESENTAZIONE CORSO venerdì 24 novembre 2017 ORE 15.00 – 17.00 presso Conference Center Roma Sala di Rienzo, Piazza Cola di Rienzo, 80/a (Metro A - Lepanto) con il Coordinatore scientifico del corso Prof. Avv. Federico Freni
Contatti
Dott.ssa Arianna Iannantuono, Tel. 02/38089.268 – e-mail arianna.iannantuono@giuffre.it
Iscriviti
€ 890.00 + iva
Quota di partecipazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Corso di aggiornamento
LA REDAZIONE DEL RICORSO PER CASSAZIONE
Come andare indenne dalla dichiarazione di inammissibilita'
Conoscere le più comuni insidie che la redazione del ricorso per cassazione presenta
Bari, 26/01/2018
scopri di più
Corso online
Il corso illustra i profili elusivi della scissione seguita dalla cessione delle partecipazioni ricevute nelle società beneficiarie ovvero detenute nella scissa da tempo oggetto di particolare attenzione e scrutinio da parte dell’Agenzia delle Entrate e dell’ormai abrogato Comita
scopri di più