Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GIUFFRÉ

0 prodotti

/ Responsabilità civile e assicurazioni / Penale e processo / Civile e processo
Corso di aggiornamento
LA RESPONSABILITA’ CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA NELLA LEGGE 'GELLI'
COSA E’ CAMBIATO DAVVERO?
Calendario
Giovedì 21/09/2017
Città
Parma
Sede e orario
Istituto Orsoline Missionarie del Sacro Cuore, Borgo Orsoline n. 2
Durata
1 giornata
Accreditamento
Avvocati: accreditato per 2 CF dall'Ordine degli Avvocati di Parma
Relatori
Martina Flamini / Magistrato presso il Tribunale di Milano
Filippo Martini / Professore a contratto presso l'Università degli Studi di Milano, Avvocato in Milano, Componente del Comitato Scientifico Ridare
Destinatari
Praticante avvocato / Medico legale / Avvocato
Presentazione
Con la recente approvazione della Legge Gelli si è cercato di raggiungere un equilibrio tra tutela del paziente e limite al contenzioso, introducendo elementi innovativi che presentano sia aspetti positivi che di criticità.
Nell’attività professionale del medico entrano, infatti, in gioco due distinte esigenze normative: da un lato, evitare che i medici siano soggetti ad un trattamento “privilegiato”; dall’altro, impedire che un eccessivo rigorismo possa determinare un atteggiamento “difensivo” dei medici, più preoccupati di non assumere rischi professionali che di adottare le cure maggiormente efficaci per il paziente.
Ma cosa cambia davvero?
L’incontro ha l’obiettivo di “fare il punto” sulle controverse problematiche riguardanti la responsabilità medica e della struttura sanitaria pubblica e privata, ma anche di evidenziare le questioni più accese nel dibattito normativo, con particolare riferimento: ai limiti all’azione di rivalsa del danneggiato nei confronti del medico; all’obbligo di assicurazione delle strutture mediche pubbliche e private e dei medici liberi professionisti; all’esperibilità dell’azione diretta, entro certi limiti, del soggetto danneggiato nei confronti dell’impresa di assicurazione.
Verranno messe in evidenza, inoltre, le novità della legge Gelli a tutela del paziente oltre che a favore della struttura sanitaria, con particolare riferimento: al ruolo delle linee guida (una sorta di “raccomandazioni di comportamento clinico”), alla previsione del tentativo obbligatorio di conciliazione, alle modalità di nomina del CTU, all’esperimento dell’azione civile dopo il processo penale.
Naturalmente, sarà proposta anche una visione critica dei presupposti dai quali hanno preso le mosse le Sezioni Unite (con Cass. Sez. Un., n. 577/2008) e verrà posto l’accento sul corretto riparto dell’onere della prova circa il nesso di causalità materiale e giuridica.
Il corso si contraddistingue per il taglio operativo ed interattivo, che consentirà ai professionisti di formulare quesiti e di riflettere insieme sulle possibili ricadute nel processo, alla luce dei primi orientamenti della dottrina.
A partire dai casi pratici analizzati durante l’incontro, i relatori snoderanno il ragionamento giuridico, fino a giungere alla soluzione più accreditata ed efficace per l'avvocato, il giudice, l'assicuratore, il medico legale ed il CTU.
I casi posti all’attenzione del partecipante sono studiati su misura per ciascun argomento e sono strettamente correlati all’esame di questioni non “da manuale”, bensì idonee a risolvere le criticità che più frequentemente ricorrono nella pratica attività quotidiana del professionista.
Nella loro duplice veste di esperti della materia e di “coordinatori”, i docenti porranno l’attenzione sulle tesi pro/contro, dirigeranno il dibattito, valorizzeranno i contributi di tutti e definiranno la soluzione preferibile e quella più aderente ai principi di diritto enucleati dalla Corte di Cassazione, sì da consentire ai partecipanti di acquisire il bagaglio culturale necessario per procedere con più sicurezza nello svolgimento della propria attività professionale.

Programma
La responsabilità sanitaria del medico e della struttura
• La disciplina della responsabilità sanitaria prima della legge Gelli
• La disciplina della responsabilità sanitaria dopo la legge Gelli: il doppio binario disciplinare struttura e operatore sanitario
• Perdurante vitalità della distinzione tra obbligazione di mezzi e di risultato
• Onere della prova nella causalità materiale e giuridica: cosa cambia davvero?
• L’azione di rivalsa della struttura verso l’operatore sanitario
• Il danno da risarcire in sanità
• L’obbligo assicurativo
• L’azione diretta verso l’impresa di assicurazione e le eccezioni opponibili al danneggiato
• Il Fondo di Garanzia
Contatti
Dott.ssa Arianna Iannantuono: Tel. 02/38089268; e-mail: arianna.iannantuono@giuffre.it
Iscriviti
€ 180.00 + iva
Quota di partecipazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Percorso formativo
DIRITTO PENALE SOCIETARIO E CRIMINALITA’ ECONOMICA
Law lunch - Ordine degli avvocati di MIlano e Giuffre' Formazione
Un percorso di specializzazione completo per affrontare la tutela in ordine alle varie implicazioni penalistiche del diritto societario, fallimentare e tributario. Saranno analizzate la struttura dei reati societari e le diverse fattispecie. Particolare attenzione sarà riservat

Milano, 27/09/2017
scopri di più
Corso online
Attraverso il cd. “Decreto Giustizia” 2014 ha trovato ingresso nell’ordinamento giuridico italiano l’istituto della Negoziazione Assistita. La nuova procedura mira, nell’intento del legislatore, a deflazionare il carico di contezioso presente nelle aule dei Tribunali.
scopri di più