Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GIUFFRÉ

0 prodotti

/ Civile e processo
Corso di aggiornamento
ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE
VENDITE TELEMATICHE, PORTALE DELLE VENDITE PUBBLICHE E SPECIFICHE TECNICHE
Calendario
Lunedì 16/10/2017
Città
Milano
Sede e orario
Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A., Via Busto Arsizio 40 , ore 10.00 – 17.00
Durata
6 ore
Accreditamento
Avvocatii: è stata inoltrata richiesta di accreditamento all'Ordine degli Avvocati di Milano
Relatori
Giuseppina Luciana Barreca / Consigliere della Corte di Cassazione, Terza Sezione Civile
Destinatari
Avvocato / Commercialista / Impiegato o funzionario bancario / Notaio
Presentazione
Il 28 giugno 2017 sono state pubblicate sul portale dei servizi telematici (PST) del ministero della Giustizia le «Specifiche tecniche relative al Portale delle vendite pubbliche ed alle vendite telematiche». La pubblicazione è destinata a sostituire gli attuali sistemi di vendita con le vendite telematiche su tutto il territorio nazionale.
Il Corso vuole approfondire le questioni poste dalla gestione ed amministrazione dei beni pignorati, nonché quelle relative alla loro vendita, ed in particolare le problematiche interpretative ed applicative derivanti dall’istituzione del Portale delle vendite pubbliche e dalle vendite telematiche.
La prima sessione è dedicata all’esame della normativa di riferimento – con particolare attenzione alle norme che riguardano la fase introduttiva del processo – e alla trattazione della custodia dell’immobile pignorato.
La seconda sessione ha ad oggetto le plurime questioni che afferiscono alle vendite forzate ed all’aggiudicazione del bene pignorato, con speciale focus sulla figura del delegato in ordine allo svolgimento delle operazioni di vendita in forma telematica ed ai differenti regimi fiscali “più convenienti” per i potenziali aggiudicatari.
Il Corso è, pertanto, destinato a fare il punto sul complesso delle questioni che riguardano i delegati alle operazioni di vendita nell’espropriazione immobiliare, con approfondimento della giurisprudenza di legittimità, senza trascurare le soluzioni suggerite dalla dottrina più autorevole, allo scopo di fornire agli operatori pratici un quadro esaustivo di una disciplina estremamente tecnica.
I partecipanti avranno facoltà di formulare quesiti inerenti ad ogni singola questione oggetto dell’incontro.
Programma
I SESSIONE: “LA FASE INTRODUTTIVA DEL PROCEDIMENTO E LA CUSTODIA DEL BENE PIGNORATO. L’ESTINZIONE ANTICIPATA”
Il pignoramento
• Contenuto dell’atto di pignoramento
• Deposito dell’atto da parte del creditore e perdita di efficacia del pignoramento (art. 18 co. 1, lett. c), d.l. n. 132/2014)
• Modalità di perfezionamento: notifica e trascrizione
• Conversione del pignoramento (alla luce delle modifiche all’art. 495 c.p.c. di cui al d.l. 83/2015)
• Riduzione del pignoramento
L’istanza di vendita e il deposito della documentazione ipo-catastale
• Inefficacia/estinzione per omesso deposito istanza di vendita
• Decorrenza del termine ex art. 497 cod. proc. civ.
• Termine per il deposito della documentazione e sua proroga ex art. 567 cod. proc. civ.
• Inefficacia ed estinzione per omesso deposito documentazione ipo-catastale
• Certificazione ipotecaria, estratto del catasto, atto di matrimonio, atto di provenienza
Stima del bene pignorato
• La nomina dell’esperto stimatore
• I compiti dell’esperto e la redazione della relazione di stima
• La liquidazione del compenso
Custodia dell’immobile pignorato
• Rapporti con il giudice dell’esecuzione, con le parti del processo esecutivo (creditori procedente ed intervenuti, debitore esecutato), con gli altri ausiliari del giudice (esperto stimatore, professionista delegato), con i terzi (eventuali comproprietari, terzi occupanti o detentori del bene pignorato, aggiudicatari etc.)
• Attività di amministrazione del bene pignorato
• Ordine di liberazione ed accesso forzoso alla luce del d.l. n. 59 del 2016
• Il regime dell’ordine di liberazione e gli strumenti di tutela dei terzi detentori nel nuovo art. 560 c.p.c.
• Legittimazione processuale
• La visita dell’immobile e le altre attività finalizzate alla vendita dello stesso
• Criteri per la determinazione del compenso del custode
II SESSIONE: “LA VENDITA FORZATA, L’AGGIUDICAZIONE E L’ASSEGNAZIONE. VENDITA CON MODALITA’ TELEMATICHE’”
Vendita forzata (alla luce delle novità introdotte dal d.l. 83/2015 e dal d.l. 59 del 2016)
• Adempimenti pubblicitari
- portale delle vendite telematiche
- facoltatività della pubblicità a mezzo stampa
- altre forme di pubblicità
- conseguenze dell’omessa pubblicità sul portale delle vendite telematiche
• Vendita forzata
- natura ed effetti
- contenuto dell’ordinanza di vendita
- la delega delle operazioni di vendita a Notai e ad altri professionisti
- l’espletamento della vendita forzata secondo modalità telematiche
- vendite telematiche, portale delle vendite pubbliche e specifiche tecniche pubblicate in attuazione del D.M. n.32/2015
- vendita senza incanto: modalità (telematica) di presentazione delle offerte; contenuto della domanda di partecipazione; scelta per l’offerente del regime fiscale più conveniente; gara e criteri di aggiudicazione; riduzione del prezzo nei successivi esperimenti di vendita
- vendita con incanto (in particolare, le modifiche agli artt. 569 e 572 c.p.c. apportate dall’art. 19 del d.l. n.132/14)
- le contestazioni avverso le decisioni dei delegati e l’intervento del Giudice
- vendita con pagamento rateale del prezzo
Aggiudicazione
• Presupposti
• Effetti dell’aggiudicazione provvisoria
• Pagamento del prezzo: contratto di finanziamento, accollo del mutuo, fideiussione per le imprese (d.l. 83/2015)
• Vendita con pagamento rateale del prezzo
• Questioni peculiari: i benefici “prima casa” per l’aggiudicatario; l’acquisto del bene da parte di una società
• Decadenza dall’aggiudicazione
• Estinzione della procedura prima dell’aggiudicazione definitiva: l’art. 187-bis disp. att. c.p.c.
Assegnazione forzata
• Profili generali dell’istituto
• Presentazione dell’istanza da parte del creditore
• Criteri per l’assegnazione del bene al creditore
• Determinazione del prezzo
Assegnazione per persona da nominare (art. 590-bis c.p.c.)
• Ratio dell’istituto
• Presupposti
• Dichiarazione di nomina
Decreto di trasferimento
• Contenuto
• Effetti
• Rimedi esperibili
• Trascrizione
• Regime fiscale
Contatti
Dott.ssa Raffaella Corleto – Tel. 02/38089.499 – e-mail raffaella.corleto@giuffre.it
Iscriviti
€ 290.00 + iva
Quota di partecipazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Corso di aggiornamento
LA REDAZIONE DEL RICORSO PER CASSAZIONE
Come andare indenne dalla dichiarazione di inammissibilita'
Conoscere le più comuni insidie che la redazione del ricorso per cassazione presenta
Bari, 26/01/2018
scopri di più
Corso online
La legislazione in materia di patrocinio a spese dello Stato in materia civile presenta ancora interpretazioni contrastanti sia riguardo alle norme sostanziali che a quelle di diritto processuale. La riconduzione del procedimento di opposizione a decreto di pagamento al rito so
scopri di più
Corsi nella stessa città
Corso di aggiornamento
REFERENDARIO T.A.R.
CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO
Con GU n.86 del 10-11-2017 è stato indetto un concorso per 50 posti di Referendario di T.A.R., del ruolo della magistratura Amministrativa, il cui diario d’esame sarà reso noto con pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del 6 aprile 2018. Il corso approfondisce i temi più attual

Milano, 12/01/2018
scopri di più