Inserisci il codice promozione:

chiudi
SHOP | CENTRI GIUFFRÉ

0 prodotti

/ Responsabilità civile e assicurazioni
Corso di aggiornamento
LA RESPONSABILITA' CIVILE DELL’AVVOCATO E LA SUA ASSICURAZIONE
Calendario
Lunedì 19/06/2017
Città
Parma
Sede e orario
Istituto Orsoline Missionarie del Sacro Cuore, Borgo Orsoline n. 2 , ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00
Durata
8 ore
Accreditamento
Avvocati: accreditato per 4 CF dall'Ordine degli Avvocati di Parma
Relatori
Marco Rossetti / Consigliere della III sez. civile della Corte di Cassazione
Destinatari
Avvocato
Presentazione
Gli avvocati di oggi sono, mediamente, più preparati e più accorti di quelli di trenta anni fa. Eppure rispetto a trent’anni fa il contenzioso sulla responsabilità professionale dell’avvocato è decuplicato. Come è dunque possibile che professionisti più preparati commettano più errori? La verità è che gli avvocati di oggi non commettono più errori di quelli del passato, ma semplicemente sono più frequentemente convenuti in giudizio: perché sono mutate sociologia e psicologia del rapporto col cliente; perché è aumentata la litigiosità a livello generale; perché la presenza indefettibile di un assicuratore stimola le liti, talora con fini emulativi o addirittura speculativi.
Tutto ciò ha fatto sì che anche la responsabilità dell’avvocato, come e dopo quella del medico, abbia dato vita ad un diffuso contenzioso che a sua volta ha generato regole di matrice giurisprudenziale che l’hanno trasformata in un “sottosistema” della responsabilità civile. Dunque anche la responsabilità dell’avvocato costituisce oggi una materia con propri princìpi (ad es., in tema di consenso informato, perdita di chance, onere della prova) e con proprie strategie processuali (nel giudizio di responsabilità occorre provare come sarebbe finito il giudizio fonte di responsabilità, se l’avvocato non fosse incorso in errore).
Di queste regole il corso si propone di dare un quadro complessivo ed esauriente, fissando innanzitutto i princìpi generali, e quindi facendone applicazione alle più frequenti ipotesi di responsabilità dell’avvocato: omessa impugnazione di atti; mala gestio dell’attività istruttoria; omessa notifica di atti; omessa trascrizione di atti; fornitura di consigli o pareri inadeguati; indebita richiesta di distrazione delle spese.
Ampio spazio sarà dato anche al d.m. 22.9.2016, che dando attuazione al d. lgs. 137 del 2012 ha introdotto per tutti i professionisti l’obbligo di stipulare una “idonea” (sic) assicurazione della propria responsabilità civile.
Il corso si propone il duplice scopo di fissare i princìpi, le caratteristiche e le regole giurisprudenziali consolidate in materia di r.c. dell’avvocato; e dall’altro fornire un quadro completo dei caveat e delle cautele minime di “gestione” di una lite in tema di responsabilità professionale.
Programma
• La natura dell’obbligazione
- L’obbligazione “standard”
- Il parere
- L’obbligo di interrompere la prescrizione
- L’obbligo di eseguire correttamente le notifiche
• L’accertamento della colpa
- La diligenza esigibile dall’avvocato (art. 1176, comma 2, c.c.)
- La regola di condotta:
o le norme di legge
o le regole deontologiche (artt. 7, 8, 12, 13, 31, 38, 40, 47)
- Il dovere di fedeltà
- Il dovere di diligenza
- Il dovere di competenza
- Il dovere di aggiornamento
- Il divieto di accaparramento della clientela
- L’obbligo di informazione
• Le fattispecie
- Il compimento DI atti nulli
- Le verifiche preliminari all’introduzione della lite
- Il compimento di atti intempestivi (citazione, riassunzione, intimazione testi, esibizione di documenti)
- L’omessa impugnazione
- La richiesta indebita di distrazione delle spese
- La mala gestio della lite
• Il consenso informato
- La fonte
- I soggetti attivi e passivi
- La forma
- Il contenuto
• Il concorso di colpa del cliente
• L’esclusione di colpa ex 2236 c.c.
• Il mandato gratuito
• Il nesso di causa
- Causalità commissiva
- Causalità omissiva
- Perdita di chance
• Il danno
- Le spese pagate alla controparte vittoriosa
- La restituzione dell’onorario
• La prescrizione del diritto al risarcimento
• Il giudizio di responsabilità
• L’impostazione della citazione
• L’onere della prova
• L’assicurazione della r.c. professionale
- L’obbligo di assicurazione
- I contenuti obbligatori del contratto
- Il rischio assicurato
- Le delimitazioni del rischio
- Il massimale
- La mala gestio
- Le clausole claim’s made
- Le clausole “a secondo rischio”
• Il rischio coperto ed escluso
• La clausola claim’s made

Contatti
Dott.ssa Arianna Iannantuono: Tel. 02/38089268; e-mail: arianna.iannantuono@giuffre.it
Iscriviti
€ 340.00 + iva
Quota di partecipazione

Se preferisci saldare la quota di partecipazione con bonifico bancario scarica il programma o la scheda di iscrizione e inoltrala via fax corredata da tutti i tuoi dati.
Altri corsi della stessa area di interesse
Corso online
Il corso si sofferma su due ipotesi risarcitorie particolarmente emblematiche: la responsabilità per danni da prodotto difettoso di cui analizza l'ambito oggettivo e soggettivo di applicazione, e la responsabilità per violazione degli obblighi di informazione nei contratti di int
scopri di più